Game Experience
LIVE

Jim Ryan di Sony critica Activision sul caso delle molestie

Il capo di Sony Interactive Entertainment si è inserito molto duramente all'interno della questione Activision.

Jim Ryan, ossia il capo di Sony Interactive Entertainment, ha da poco criticato in maniera decisamente aperta la compagnia Activision Blizzard in merito alle accuse di discriminazione e molestie susseguitesi nei loro confronti.

Il capo della compagnia giapponese ha infatti inviato una email interna in cui critica senza mezzi termini Activision Blizzard sulla sua gestione della vicenda e per non aver fatto ancora abbastanza per produrre cambiamenti interni alla propria struttura organizzativa e culturale.

In questa email interna, Jim Ryan commenta un recente articolo del Wall Street Journal in cui per l’appunto si sostiene la mancanza di provvedimenti seri da parte di Activision Blizzard sulla correzione degli errori commessi nel corso degli ultimi anni.

Qui di seguito trovate alcune delle sue dichiarazioni sulla questione.

Mi sento sfiduciato e francamente colpito nel leggere che [Activision Blizzard] non ha voluto fare ancora abbastanza per correggere una cultura sistematica di discriminazione e abusi.

Abbiamo contattato Activision subito dopo aver letto l’articolo pubblicato per far sapere tutta la nostra profonda preoccupazione e per chiedere come hanno intenzione di muoversi per sistemare tutto quanto e rispondere a quanto riferito.

Non pensiamo che le loro dichiarazioni di risposta alle accuse siano state efficaci, data la situazione.

Proprio di recente, infatti, sembra essere saltato fuori che il CEO di Activision Bobby Kotick sapesse già da anni delle molestie sessuali interne all’azienda e che avrebbe fatto poco o nulla in merito. Inoltre, sempre di recente il consiglio di amministrazione si è schierato dalla parte dell’amministratore delegato anziché da parte delle vittime generando malcontento sia tra i dipendenti che tra gli azionisti.

Stiamo parlando poi di dichiarazioni, seppur pensate per una email interna a Sony, molto forti soprattutto da parte di un capo di un’azienda così grande e importante e nei confronti di un partner così stretto come Activision.

PlayStation-5-Jim-Ryan

Cosa ne pensate? Ha fatto bene il capo di Sony a inserirsi in questo discorso?

Fonte: bloomberg.com

Articoli correlati

Simone Balboni

Simone Balboni

Sono soltanto un videogiocatore pieno di passione, ho in casa solo 14 console e 3 PC, ma nessuno di questi fa girare Quake Champions. Nel frattempo mi diletto su server competitivi alla ricerca di una buona Tripla Uccisione.

Condividi