Game Experience
LIVE

Immagini e un assaggio della colonna sonora di Starfield

Il tutto dal concerto per celebrare i dieci anni di The Elder Scrolls V: Skyrim

Starfield è indubbiamente una delle esclusive Microsoft, figlia del colossale sodalizio che ha visto Bethesda entrare a far parte degli studi interni al colosso di Redmond, più attese in assoluto. Un titolo che promette di farci viaggiare e sognare tra stelle e pianeti. Un titolo di cui, per ora, si conosce ben poco, e dunque ogni nuovo dettaglio che possa dare solievo alla nostra mente assetata di curiosità è bene accetto.

Ebbene qualcosa di nuovo su cui mettere gli occhi, e le orecchie, è giunto in occasione del concerto organizzato per celebrare il decimo compleanno di The Elder Scrolls V: Skyrim. In tale frangente Bethesda ne ha approfittato per dare ai suoi fan modo di avere un assaggio della colonna sonora di Starfield, accompagnando la musica con alcune inedite immagini tratte dal gioco.

L’autore della colonna sonora è l’immancabile Inon Zur, che da molti anni a questa parte si occupa della composizione delle musiche dei videogiochi Bethesda. Quanto ascoltato lascia piuttosto impressionati, vista la qualità evocativa delle musiche che accompagneranno il gioco – non ci si aspettava niente di meno tuttavia da un maestro che ha sempre colto nel segno con il proprio lavoro. La software house ha promesso che nei prossimi giorni sarà pubblicata la registrazione completa del concerto.

Le immagini divulgate mostrano invece alcune delle ambientazioni del gioco. Un artwork, per esempio, ci mostra il luogo in cui una gigantesca astronave giace al suolo, i due successivi mostrano invece i panorami di due città che potremo visitare nel corso della nostra avventura.

Come probabilmente saprete bene Starfield è un titolo esclusivo per PC Windows e le console di nuova generazione Microsoft, Xbox Series X e Xbox Series S, la cui data di lancio è attualmente fissata per il giorno 11 novembre 2022. Una data che molti temono possa cambiare a causa di un qualche rinvio, ma che Todd Howard ha indicato come “scritta con l’inchiostro, non con la matita”.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi