NOTIZIE

Il castello di Dracula si trasforma in un centro vaccini

Il castello di Bran in Transilvania si unisce alla lotta contro il COVID-19

Ebbene sì, in questo articolo andiamo a riportare una notizia che senza alcun dubbio potrà sembrare a molti un po’ stramba, ma che in realtà potrebbe risultare una mossa piuttosto importante nella battaglia contro il COVID-19. Difatti in queste ore è stato deciso di utilizzare il Castello di Bran per effettuare le vaccinazioni utili a combattere in modo efficiente il Coronavirus.

Per tutti coloro i quali non lo conoscessero, il castello di Bran altri non è che nientemeno il ‘castello di Dracula‘, luogo a dir poco iconico e conosciuto in tutto il mondo pronto a diventare un vero e proprio alfiere nelle battaglia al COVID-19. Qui infatti verranno fatto le vaccinazione anti-Covid a tutti i viaggiatori che desidereranno aderire all’importante iniziativa.

Ma perché tutto questo è importante? In realtà nulla di più semplice, difatti grazie all’indubbio fascino di cui gode il castello di Bran in Transilvania (ma avremmo dovuto dire il castello di Dracula, pardon) è possibile sensibilizzare in modo più efficiente e convincente tutti i visitatori che si recheranno in questo luogo che, ogni anno, attira migliaia di turisti da tutte le parti del mondo.

Ad annunciare questa iniziativa sono stati direttamente i rappresentanti del castello rumeno, che ricordiamo essere stato reso celebre da Bram Stoker e dal suo a dir poco iconico romanzo gotico dedicati al Vampiro più famoso del mondo, specificando inoltre come chiunque deciderà di vaccinarsi lì potrà godere di un esclusivo “certificato di vaccinazione al Castello di Bran“, oltre all’accesso gratuito alla mostra di strumenti medievali di tortura, cose queste che certamente faranno piacere a tantissimi visitatori.

Inoltre come riporta il noto quotidiano rumeno Libertatea, il vaccino scelto per portare avanti questa importante iniziativa è il Pfizer, uno dei vaccini più apprezzati e che meno sta dando controindicazioni ai pazienti. Inoltre, altra cosa importantissima, per vaccinarsi al castello di Bran non servirà avere un appuntamento. Segnaliamo infine come questa iniziativa sarà attiva per un mese nel corso dei fine settimana, ma è stato già comunicato che qualora ce ne fosse bisogna il tutto verrà esteso a tre mesi.

Intanto sapevate che negli USA stanno offrendo vari incentivi per far vaccinare anche gli indecisi ed i no-vax?