Game Experience
LIVE

Hironobu Sakaguchi, papà di Final Fantasy, annuncia l’addio ai videogiochi

Fantasia sarà l'ultimo gioco del papà di Final Fantasy.

Hironobu Sakaguchi, papà della leggendaria saga di Final Fantasy ha annunciato che si ritira dal mondo dei videogiochi, con il recente Fantasian che ha quindi l’arduo compito di porsi come la vera ed assoluta Fantasia Finale del celebre sviluppatore giapponese.

Per chi non lo conoscesse, quest’ultimo è un titolo mobile annunciato nel corso del 2019 ed approdato, in esclusiva sui dispositivi mobile targati Apple come iPhone ed iPad, attraverso il servizio in abbonamento del colosso di Cupertino dedicato al mondo del gaming e denominato Apple Arcade. Nei prossimi mesi sarà rilasciata anche la seconda parte del gioco.

Hironobu Sakaguchi ha quindi affermato nel corso di una recente intervista con il portale online The Washington Post, che Fantasian sarà con ogni probabilità il suo ultimo gioco realizzato in collaborazione con Nobuo Uematsu, autore di alcune delle colonne sonore più iconiche dei capitoli appartanenti alla saga di Final Fantasy.

Lo sviluppatore giapponese ha inoltre dichiarato che non ha mai dato indicazioni precise ad Uematsu circa le musiche da realizzare, lasciandogli grandi libertà creative. Fantasian dovrebbe inoltre contenere anche un omaggio ad Independence Day, film che il papà di Final Fantasy apprezza molto.

Eccovi le dichiarazioni del buon Sakaguchi:

“Posso dire che sento che sia io che Uematsu quando abbiamo deciso di lavorare al gioco abbiamo pensato: ‘Ehi, se questo dovesse diventare il nostro ultimo progetto, voglio assicurarmi di non aver lasciato nulla sul tavolo.’ Sono certo che Uematsu comporrà musica più ‘piccola’, ma parliamo comunque di 60 tracce. Onestamente si tratta di un qualcosa che desideravo fare da tempo, sapendo anche che probabilmente è l’ultima volta che mi sarebbe stato possibile farlo. Era un mio sogno.”

Ovviamente non sono esclusi dei ripensamenti improvvisi da parte di Hironobu Sakaguchi, con il papà di Final Fantasy che potrebbe decidere all’improvviso di cambiare idea e realizzare un nuovo videogioco.

Fonte: The Gamer

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi