Game Experience
LIVE

Hellblade Senua’s Sacrifice supera i 6,3 milioni di giocatori

Un video confronto paragona le versioni tra due generazioni di Xbox

Hellblade: Senua’s Sacrifice fu un titolo che, a fronte di uno sviluppo portato avanti da sole venti persone, prima dell’acquisizione di Ninja Theory da parte di Microsoft, s’impose per la sua qualità degna di un titolo AAA nonostante la sua produzione prettamente indipendente.

hellbladedevelopmentdiarymakingavirtualhumanign 1458575400815

Un gioco con una storia estremamente matura, che ci cala nei panni di Senua, una ragazza afflitta da una violenta psicosi che si lancia in un’avventura nell’inferno norreno. Un titolo che ha saputo elevarsi allo stato di capolavoro per via dei suoi molteplici pregi, messi in risalto dalle dimensioni modeste del team che vi si celava dietro.

Un gioco, Hellblade: Senua’s Sacrifice, che ha saputo raggiungere un traguardo a dir poco enorme, sempre in confronto alla mole di lavoro alle sue spalle. Solo ieri il titolo si è visto aggiornare con un upgrade pensato per sfruttare al massimo le sue caratteristiche su Xbox Series X|S e, per tale occasione, si è tenuta una sessione di domande e risposte (Q&A) in cui tra le altre cose si è scoperto il superamento di oltre 6,3 milioni di giocatori tra tutte le piattaforme, confermato da Will Potter di Ninja Theory. Un risultato, ripetiamo, enorme per un titolo fondamentalmente indipendente.

“Siamo incredibilmente orgogliosi del fatto che a quattro anni dal lancio di Hellblade riceviamo pressoché ogni giorno messaggi da parte di chi sta vivendo quest’avventura per la prima volta. Con l’incredibile numero di 6,3 milioni di giocatori tra tutte le piattaforme la storia di Senua ha raggiunto più giocatori di quante potessimo immaginarne”, ha detto. “Siamo entusiasmati dalla possibilità di dare nuova vita al nostro gioco con questo update per le console next-gen di Xbox, non solo per offrire una versione definitiva del gioco ma anche per assicurarci che più persone possano vivere il viaggio di Senua negli anni a venire”.

Il debutto di questo upgrade next-gen per Hellblade: Senua’s Sacrifice ci porta anche a una ovvia consegnuenza: un video confronto che paragona le versioni per la vecchia generazione di console Microsoft con quella per la nuova generazione. Il video è stato pubblicato dal canale YouTube ElAnalistaDeBits, e potete ammirarlo nel player sottostante.

Si comincia con il guardare alla risoluzione delle differenti versioni di Hellblade: Senua’s Sacrifice, quindi il frame rate. Sulle vecchie generazioni la risoluzione e il frame rate si mantenevano a 1600x900p per 30 FPS su Xbox One S, mentre Xbox One X offriva tre modalità. Modalità FPS: 1260p dinamico (oscillante tra 1260-1080p) per 60 FPS, modalità risoluzione: 2160p dinamici (tra i 2160-1872p) per 30 FPS, e modalità qualità: 2160p dinamici (tra 2160-1728p) per 30 FPS.

Sulle console di nuova generazione ovviamente la situazione cambia decisamente. Su Xbox Series S il gioco offre le tre medesime modalità della versione Xbox One X. Modalità FPS: 1920x1080p a 60 FPS, modalità risoluzione a 1440p dinamici (tra 1440-1260p) per 30 FPS e modalità qualità: 1920x1080p stabili a 30 FPS. Stesse tre modalità per Xbox Series X, con alcune ovvie differenze: modalità FPS che offre una risoluzione dinamica di 1080p (oscillante tra 1080-900p) per 120 FPS, modalità risoluzione a 2160p dinamici (2160-1800p) per 60 FPS e modalità qualità: 2160p dinamici (tra 2160-1872p) per 30 FPS.

Hellblade-Senua's-Sacrifice

Non si ferma tutto qui però: infatti Hellblade: Senua’s Sacrifice nella modalità qualità sulle macchine di nuova generazione vanta riflessi in ray tracing, un sistema d’illuminazione corretto e migliorato e anche un miglioramento nella qualità dell’occlusione ambientale, il filtro anisotropico e i raggi solari, nonché ovviamente caricamenti più rapidi. Aumentata anche la qualità di fogliame, che rende la vegetazione più fitta e densa a vedersi. Permangono alcuni cali di frame rate in alcune parti del gioco e alcune texture e asset caricano, purtroppo, ancora con un lieve ritardo. L’upgrade dovrebbe presto debuttare anche su PC.

Fonte: News.Xbox

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi