Game Experience
LIVE

Halo Infinite: spiegazione del finale della Campagna

L'articolo contiene pesanti spoiler sul finale del gioco.

Lo scorso 8 Dicembre 2021 Microsoft e 343 Industries hanno rilasciato in tutto il mondo la campagna singolo giocatore di Halo Infinite, nuova avventura che ha catapultato Master Chief sullo Zeta Halo alle prese con la temibile minaccia rappresentata dagli Esiliati.

Visto un evento così importante, abbiamo pensato di realizzare un articolo per spiegare il finale del nuovo capitolo di Halo, per cui non continuate nella lettura se non avere ancora portato a termine la nuova avventura dello Spartan più famoso al mondo.

Da in qui poi seguiranno spoiler pesantissimi sul finale del gioco!

Spiegazione del finale di Halo Infinite

Dopo aver sconfitto l’Araldo nell’Auditorium Silenzioso, l’Araldo afferma “hai ciò di cui hai bisogno. Dì loro che mi dispiace che ci sia voluto così tanto tempo“. Master Chief e l’Arma riflettono con chi sta parlando l’Araldo, e l’Arma dice che il segnale è vecchio, davvero molto vecchio. L’Araldo conclude poi il suo intervento affermando che “L’infinito tornerà” prima di morire.

Gli Endless sono citati un paio di volte durante la campagna di Halo Infinite. Si dice che gli Endless siano “peggiori dei Flood“. Sembra che gli Endless infatti siano ciò che i Banished e l’Araldo stavano cercando di liberare.
Quindi, un’ultima eco lasciata da Cortana appare per dare al buon Chief un altro addio. Cortana rivela quindi che si sbagliava nel pensare di poter fare qualsiasi cosa senza l’aiuto dell’amato Spartan, perché erano destinati ad essere una squadra sin dall’inizio.

Cortana rivela di aver finalmente capito che la sua missione finale è aiutare Master Chief e l’Arma ad imparare dai propri errori e diventare una squadra più forte, rimediando così ai propri errori che l’hanno vista persino distruggere l’intero pianeta degli Esiliati scatenando la loro ira. Poi scompare, lasciando Chief con la nuova IA. Questo rappresenta quella che è probabilmente la vera fine della trama di Cortana che è stata al centro della scena in Halo 4, segnando un nuovo inizio per la serie che andrà avanti con questa nuova IA, l’Arma, come compagna principale di Master Chief.

Dopo essere fuggiti dall’Auditorium Silenzioso, Master Chief e l’IA di cui sopra riappaiono sulla superficie di Zeta Halo, dove l’Arma spiega che sono trascorsi diversi giorni su questo anello da quando sono entrati nell’Auditorium Silenzioso. L’Arma spiega poi che gli Esiliati e l’Araldo stavano cercando qualcosa che non erano in grado di trovare, che è quasi certamente l’Endless. Quindi, il simpatico e chiacchierone pilota piomba giù e raccoglie Master Chief e l’arma.

A questo punto torniamo da Master Chief e all’Arma sul Pelican con il pilota, che fino a questo momento era conosciuto semplicemente come Echo 216. Alla fine però questo rivela il suo nome: si chiama Fernando Esparza. E proprio questo evento porta l’Arma a scegliere il proprio nome. Dice che ne ha uno in mente, purché sia ​​concorde con la sua scelta anche il buon Chief, con questo che dà la sua approvazione, dicendo che l’Arma può scegliere il proprio nome. Ed anche se non è detto esplicitamente, sembra lecito ritenere che l’Arma abbia scelto di chiamarsi Cortana.

Dopo i titoli di coda, c’è un altro filmato da guardare dove ci viene mostrato il punto di vista di un personaggio sconosciuto, che arriva ad un terminale ed apre una porta che conduce ad una biblioteca piena di quelli che sembrano artefatti dei Precursori. Dopo che la porta si è aperta, i simboli arancioni sulle tavolette galleggianti iniziano a brillare. Questo potrebbe essere l’Endless imprigionato che viene liberato, come alludeva l’Araldo nel discorso finale. Il personaggio che ha aperto il terminale si rivela essere nientemeno che Atriox, il Brute che ha sconfitto Master Chief all’inizio di Halo Infinite.

Portato a termine la Campagna di Halo Infinite a difficoltà Leggendaria è possibile gustarsi questo filmato con delle informazioni aggiuntive. C’è una discussioni fuori campo, tra due personaggi, uno dei quali è indicato come il Grande Editto, che è molto probabilmente un Precursore. Il secondo personaggio, un’IA, sembra insicura di ciò che sta per fare il Grande Editto, ma non può influenzarlo. Viene anche menzionato un gruppo chiamato Criterion, sebbene al momento non si sappia chi sia questo gruppo misterioso. Sembra che Atriox stia lavorando con o per questo gruppo così da liberare Endless.

Fonte: IGN.com

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi