Game Experience
LIVE

Halo Infinite, Minecraft accoglie 8 nuove skin a tema

Oltre ad altre novità.

L’8 Dicembre 2021 343 Industries e Microsoft hanno deciso di rilasciare in tutto il mondo la Campagna singolo giocatore di Halo Infinite in esclusiva su console Xbox e PC Windows. Mojang ed il team di sviluppo americano hanno quindi deciso di annunciare un nuovo evento speciale in quel di Minecraft, volto ovviamente a celebrare come si deve un evento così importante come il lancio della nuova avventura con protagonista Master Chief.

I due team di sviluppo di cui sopra hanno deciso di collaborare con 4J Studios così da inserire nel celebre titolo dominato dai blocchi ben 8 nuove skin a tema Halo, oltre a tutta una serie di altre novità. Queste nuove skin sono state inserite all’interno di Minecraft grazie ad un update del “Master Chief Mash-up Pack“, che in realtà segnaliamo essere stato pubblicato già durante l’anno scorso.

Questo pack speciale dedicato alla serie di punta dell’intera divisione gaming di Microsoft, che ricordiamo essere acquistabile per 990 Minecoins direttamente all’interno del Marketplace di Minecraft, ha accolto ben 56 skin ispirate ad Halo ed ovviamente anche ad Halo Infinite.

Tra le novità presenti in questo pack speciale dedicato alla serie FPS del colosso americano, troviamo tre nuove skin di Master Chief, la nuova skin di Laurette Agryna, di Jega ‘Rdomnai, del terrificante ed imponente Escharum, del simpatico pilota del Pelican Echo-216 ed infine della già iconica armatura da samurai Yoroi. Ma le sorprese non sono ancora finite qua perché ecco il nuovo update ha inserito anche tanti nuovi oggetti, come cappelli e t-shirt ed emote a tema Halo per il Character Creator di Minecraft.

Inoltre la cosa positiva di tutta questa faccenda è che questo upgrade è totalmente gratuito per chi l’ha acquistato in precedenza.

Fonte: Minecraft

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi