Game Experience
LIVE

Halo Infinite: 27 cose che dovete sapere prima di iniziare la Campagna

Diamo un'occhiata ad alcune cose che dovete sapere prima di iniziare la Campagna del gioco.

Ad inizio Dicembre Microsoft e 343 Industries hanno rilasciato anche la Campagna di Halo Infinite, in esclusiva su console Xbox e PC, catapultando Master Chief su Zeta Halo per fronteggiare la temibile minaccia degli Esiliati. Visto che questa nuova avventura dedicata allo Spartan più famoso del mondo getta le sue radici, per la prima volta nella serie in un Open World, abbiamo pensato di elencarvi i 27 migliori consigli, trucchi e segreti che dovreste sapere prima di affrontare questa nuova avventura.

Non è possibile cambiare la difficoltà nel gioco

I titoli di Halo sono stati sempre storicamente giocabili in quattro livelli di difficoltà: Facile, Normale, Eroico e Leggendario. A questo proposito, Halo Infinite non è diverso, ma questo è il primo gioco di Halo in cui Normale, piuttosto che Eroico, è considerata la difficoltà standard, il livello di sfida che 343 Industries aveva in mente durante lo sviluppo del gioco.

Non è possibile cambiare la difficoltà da un momento all’altro, costringendo i giocatori a dover uscire dal menu principale, premere “carica gioco” (non “continua”) e scegliere il file di salvataggio. Da lì si ha la possibilità di cambiare la difficoltà. Da questo menu è possibile anche attivare o disattivare eventuali teschi, modificatori di gioco da trovare direttamente in gioco che tendono ad aumentare la sfida. Il nostro consiglio è di partire a normale.

I cecchini possono essere scovati con facilità

Se vedete un luccichio in lontananza, significa che un cecchino vi ha nel mirino. Inoltre, il colore del luccichio può suggerire quale arma a lungo raggio stanno usando, con il rosso scuro che indica un fucile da stalker, il giallo biancastro che indica uno skewer e il blu elettrico che indica un fucile a scarica.

Attenzione, veterani della serie: alcune armi sono sorprendentemente diverse

Halo Infinite presenta 11 nuove armi, ma attenti che alcune sono piuttosto differenti rispetto al passato. Grazie allo zoom il fucile d’assalto è una vera e propria macchina per colpi alla testa. Il fucile da battaglia è un po’ più debole, ora richiede quattro invece dei tre colpi a raffica per uccidere un nemico protetto. Il lanciarazzi è praticamente efficace solo se si colpisce il nemico direttamente.

Ma niente batte il sentinel beam

Il sentinel beam, probabilmente, è ora una delle migliori armi del gioco. Mentre prima funzionava con un pozzo di energia esauribile, ora funziona con caricatori di munizioni. La sua gittata effettiva è al livello di qualsiasi altra arma di medio raggio. Può uccidere le sentinelle in un colpo, i brute in due (uno per lo scudo o l’elmo, uno per il viso) e drena le barre della salute dei boss più velocemente di qualsiasi altra arma nel gioco.

Se trovate uno skewer, non posatelo mai

Lo skewer è una delle armi più forti del gioco, un’arma in stile cecchino che spara arpion che è essenzialmente il cheat code di Halo Infinite. Due colpi ovunque, almeno a difficoltà Normale, ed i nemici sono finiti. E’ estremamente utle anche con i veicoli.

E’ possibile infliggere più danni corpo a corpo a seconda delle armi in possesso

Infliggerete più o meno danni con i vostri attacchi in mischia a seconda della pistola che state impugnando. In generale, le armi affiliate ai bruti tendono ad essere più forti.

E’ possibile raccogliere munizioni per armi da mischia

I vari giochi di Halo consentono di raccogliere munizioni per le armi equipaggiate semplicemente camminando su un’arma dello stesso tipo. Questo ha senso e semplifica un processo che potrebbe diventare noioso. Per le armi da mischia, tuttavia, non era possibile ricaricare le munizioni. Ma in Halo Infinite le cose sono cambiate, e camminando ad esempio su una spada con dell’energia, mentre si tiene in mano una spada con energia parzialmente esaurita, si ricaricheranno completamente le proprie munizioni. (Lo stesso vale per i martelli gravitazionali.)

Ci sono cinque categorie di munizioni

Halo ha sempre avuto diverse forme di munizioni, ma in Infinite è possibile leggere le seguenti classificazioni:

  • Cinetica: le armi cinetiche (dette anche “proiettili”) non sono molto efficaci contro gli scudi, ma distruggono i nemici senza scudo. La maggior parte delle armi umane rientra in questa classificazione.
  • Plasma: le armi al plasma, come la carabina a impulsi, drenano gli scudi istantaneamente ma feriscono a malapena i nemici senza scudo. (Il classico trucco di Halo di drenare uno scudo con un’arma al plasma e poi passare rapidamente a un’arma cinetica per un colpo alla testa è presente come sempre in Infinite.)
  • Shock: le armi shock, nuove nella serie, sono efficaci contro gli scudi, stordiscono i nemici, infliggono danni cumulativi nel tempo e bloccano momentaneamente i veicoli sul posto.
  • Hardlight: le armi Hardlight sparano proiettili viola e sembrano fare un buon lavoro su qualsiasi nemico robotico. Bonus: uccidi qualcuno con un’arma a luce intensa e si disintegrerà. Nessun vantaggio tangibile per il gameplay… tranne per il fatto che l’effetto visivo associato sembra davvero, davvero fantastico ogni volta che si verifica.
  • I contenitori di munizioni sono monouso

Le classificazioni delle munizioni non avrebbero importanza in Halo Infinite se non fosse per i contenitori per le munizioni del gioco. Utilizzandoli è possibile ripristinare tutte le proprie munizioni di un certo tipo utilizzando le scatole giuste, ovviamente. Non ci sono contenitori di munizioni per le armi potenziate. Per ricaricare, dovrete trovare un’altra della stessa arma.

I FOB catturati possono darti munizioni illimitate

Le basi operative avanzate (FOB) sono basi occupate dai Covenant sparse nell’area del mondo aperto. Qualsiasi base voi abbia catturato servirà ad una moltitudine di cose: una posizione di viaggio veloce, una casa sicura, un posto dove scambiare il proprio equipaggiamento, oltre a rivelare attività vicine, nuclei spartani ed oggetti cosmetici. Una volta catturato, un FOB è vostro per sempre. Ogni FOB dispone di quattro armadietti con cui è possibile interagire per generare nuovo equipaggiamento. Per qualsiasi motivo, ogni volta che richiamate una nuova arma, non verrà caricata completamente. Ma c’è una soluzione semplice: basta generarne una in ogni armadietto delle armi per andarsene con una scorta completa di munizioni.

Elimina bersagli di alto valore per armi bonus

Halo Infinite presenta 15 cosiddettiobiettivi di alto valore” (HVT), mini-boss opzionali disponibili nell’open world. Gli HVT trasportano versioni remixate delle armi dell’arsenale di Halo Infinite. Sconfiggetene uno e aggiungete la loro arma all’elenco delle armi che è possibile scegliere nelle basi.

É possibile zoommare con qualsiasi arma

Halo Infinite ha due tipi di zoom: è possibile zoommare facendo clic con la levetta destra (su Xbox) con le armi che offrono il doppio zoom.

Uccidere un nemico trasforma sempre il proprio reticolo in una “X” rossa

È un trucco di design accurato e funziona anche se al momento non si sta mirando a quel nemico. È particolarmente utile indicare che si è riusciti ad eliminare un nemico dalla distanza, con granate, barili esplosivi, con un’arma d’urto a danno nel tempo, quando ci si è allontanati a tal punto per vederlo con i propri occhi. A quel punto però basta vedere la X in mezzo allo schermo e si capirà della triste sorte del nemico di turno. In modo simile, se la musica si interrompe dopo un combattimento, significa che si è liberato la stanza.

Aggiornate prima il rampino

Dopo poco Halo Infinite aggiunge tutta una serie di gadget, come il rampino. Li sbloccherete tutti automaticamente semplicemente giocando alla campagna, ma è possibile potenziarli ulteriormente assegnando nuclei spartani, trovati esplorando la mappa o rivelando la loro posizione con ogni FOB catturato. Prima di tutto mettete da parte tre nuclei spartani per ottenere i primi due upgrade del rampino. Per il primo livello (un nucleo), aggiungerete un componente elettrica all’oggetto, mentre il secondo livello (due nuclei), ridurrete significativamente il suo tempo di attesa per essere riattivato.

Dopo aggiornate la barriera da combattimento

È abbastanza inutile in multiplayer (troppo lenta da distribuire) ma la barriera da combattimento da disporre sul campo di battaglia vi consente di proteggervi dal fuoco nemico. Aumentare il tempo di recupero e la resistenza della stessa è eccellente.

Ma non sprecate gli aggiornamenti sul sensore delle minacce

Sì, il sensore di minaccia è estremamente utile per rivelare l’esatta posizione dei nemici invisibili in stanze non illuminate, una tipologia di combattimento che si verifica forse quattro o cinque volte durante la campagna principale. Aumentare la sua portata effettiva è un aggiornamento abbastanza buono, dal momento che è moderatamente utile e costa solo un core Spartan. Ma aumentare il tempo di recupero e il numero di cariche è solo un’inutile spreco di punti che potrebbero essere utilizzati meglio sugli altri equipaggiamenti.

Utilizzando il rampino su un veicolo vi farà impossessare immediatamente della vettura

Usando il vostro rampino su un veicolo salirete immediatamente a bordo dello stesso, estremamente utile quando sono controllati da nemici.

Potete guadagnare oggetti cosmetici per il multiplayer nella campagna

No, non otterrete alcun oggetto cosmetico unico per il multiplayer dopo aver portato a termine la campagna di Halo Infinite. Ma è possibile trovare alcuni oggetti minori esplorando il mondo di gioco. Dopo aver esplorato gran parte del mondo aperto, potete trovare emblemi, targhette, rivestimenti per armature, skin per armi, verniciature per i veicoli ecc.

Non ci sono danni da caduta

Volate, sciocchi

Il gioco non si interrompe quando aprite il menu

Se volete controllare la vostra posizione, vedere i vostri progressi ecc ecc, tenete bene a mente di non aprire il menù durante uno scontro, questo perché il gioco non viene messo in pausa.

Potete mettere in pausa durante i filmati

Durante i filmati potete stopparli.

I checkpoint ed i salvataggi sono irregolari

Il checkpoint in Halo Infinite è frequente ma variabile. Nel mondo di gioco sono randomici, mentre nelle missioni accadono anche frequentemente, in genere almeno una volta per scontro. Eccovi qui di seguito il funzionamento dei salvataggi spiegati da 343:

“Nella maggior parte delle missioni dei dungeon, queste tendono a coincidere con il completamento di un obiettivo principale o il completamento di una scena narrativa. Se non lo avete fatto in un dungeon e staccare, inizierete dall’inizio.”

I registri audio acquisiti non si conservano se si muore

Alcuni sparatutto come Far Cry 6 consentono di conservare oggetti da collezione anche se si muore, ma in Infinite no. Quindi niente corse suicide per prendere il collezionabile e morire subito dopo. Per salvarli è necessario ricevere un checkpoint.

Non è possibile rigiocare le missioni della campagna, per ora

Al momento, non è possibile rigiocare le missioni della campagna in Halo Infinite. Non è possibile scegliere le missioni da una schermata di selezione del livello. Non si ha la possibilità di affrontarle nuovamente dalla mappa del mondo principale. E questo non sarebbe un grosso problema se le missioni di Halo Infinite non fossero piene di oggetti da collezione, come registri audio e nuclei spartani. E’ possibile esplorare nuovamente alcune aree in cui si verificano le missioni, ma altre, comprese le prime due, sono completamente chiuse dopo averle completate.

“Implementeremo la possibilità di ripetere [missioni] con un aggiornamento post-lancio”, ha detto un rappresentante di Microsoft a Kotaku, ma non ha fornito una tempistica. Nel frattempo, se volete ripetere le missioni della campagna, dovrete iniziare un nuovo file di salvataggio. Tra i lati positivi, una volta trovato un teschio o un registro audio su un file di salvataggio, viene sbloccato su tutti quelli associati al proprio account. (Potete gestire tra quattro file di salvataggio di Halo Infinite per account Xbox.)

Seguono alcuni spoiler minori per l’atto finale di Halo Infinite…

Esplorare le stanze di combattimento dei boss

Nessun boss in Halo Infinite è una spugna da proiettile; ognuno dispone di una strategia unica. Potreste morire un paio di volte prima di capirlo. La chiave qui è che, nella maggior parte dei casi la stanza probabilmente ha lo strumento ideale per il lavoro. Ad esempio un combattimento contro un brute armato di martello potrebbe includere delle torrette sulla parete di fondo. Insomma controllate l’arena.

Sì, c’è un punto di non ritorno

E no, il gioco non vi avvisa prima. Non è una fine assoluta (vi ritroverete nell’area open world dopo i titoli di coda) ma l’intero terzo atto vi impedisce di esplorare l’open world liberamente. A metà del gioco, c’è una missione chiamata “The Sequence” che vi manda nella regione meridionale.

Cliccate qui per leggere la nostra spiegazione del finale.

Fonte: Kotaku

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi