Game Experience
LIVE

Halo: The Master Chief Collection accoglie la Sparatoria Flood e tante altre novità

343 Industries ha annunciato tante novità in arrivo nella Collection dedicata a Master Chief.

Ebbene sì, come vi abbiamo prontamente riportato con un articolo dedicato nel corso di questa mattina, 343 Industries ha appena confermato ufficialmente che sono in arrivo all’interno di Halo: The Master Chief Collection tutta una serie di importanti novità che, senza alcun dubbio, andranno a fare la felicità dei milioni di Spartan sparsi in tutto il mondo.

343 Industries ha infatti pubblicato un nuovo lungo post di aggiornamento, affermando di essersi impegnata duramente per rendere la Collection di cui sopra il più pulita possibile, correggendo infatti bug fastidiosi ed introducendo nella stessa una gran quantità di nuovi contenuti attraverso il ricco ed imponente supporto post lancio gratuito.

La Collection dedicata ad Halo è pronta a ricevere nuovi contenuti dedicati ad ODST (e non solo)

Proprio in tal senso, la Halo: The Master Chief Collection è pronta ad accoglie la modalità Sparatoria contro i Flood come nemico principale, dedicata all’apprezzato capitolo ODST e denominata FloodFight. E nell’inserire questa aggiunta, 343 Industries ha specificato di aver apportato numerosi miglioramenti appositamente per Firefight, il tutto risolvendo anche diversi problemi con i nemici che rimanevano bloccati o che non cercavano correttamente il giocatore.

I giocatori quindi possono ora utilizzare la mappa VISR per vedere le posizioni dei nemici, anche in attesa di respawn, nel matchmaking di Firefight. Inoltre gli Spartan alle prese con la collection dedicata ad Halo possono utilizzare per la prima volta in assoluto la spada energetica e il raggio di sentinella in ODST, e possono persino spawnare con queste armi in Fiesta Fight.

The Flood in Halo 3: ODST ha inoltre ricevuto numerosi aggiornamenti rispetto alle loro controparti presenti nel terzo capitolo della serie con protagonista Master Chief. Innanzitutto ora i giocatori noteranno che Flood è contraddistinto da una fitta nebbia che conferisce ad ogni missione di questa modalità un’atmosfera nuova ed anche un po’ spettrale.

E proprio in tal senso gli utenti possono notare che questa nebbia svanisce dinamicamente quando si genera un’ondata Flood oppure un’ondata Covenant regolare (nelle varianti che mescolano nemici Flood e Covenant). I Flood sono ovviamente creature molto complicate da affrontare, ma proprio per questo motivo il team di sviluppo della Collection ha inserito delle nuove opzioni per combatterli.

Questi nuovi “benefici“, disponibili nelle missioni Firefight, presentano delle nuove rastrelliere per armi contenenti fucili d’assalto e fucili da battaglia (nessuno dei quali era disponibile in Firefight nella versione originale di Halo 3: ODST), oltre ad altri accorgimenti sparsi qua e là in questa nuova modalità per rendere la nuova modalità il più divertente possibile per i giocatori.

Ma le sorprese non sono ancora finite qua, perché 343 Industries ha annunciato anche l’inserimento della modalità cooperativa cross-play in ODST su PC e su console Xbox, consigliando inoltre i fan di segnalare tutti gli eventuali problemi che questa modalità potrebbe causare.

Cliccate sul campo fonte in basso all’articolo per scoprire tutte le altre novità in arrivo a breve nella Halo: The Master Chief Collection.

HALO FLOOD

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi