Game Experience
LIVE

Google Stadia Pro, annunciati i giochi di Gennaio 2022

Tra i titoli gratuiti troviamo Darksiders III.

Google ha deciso proprio in questi istanti di alzare il veli dai giochi gratuiti in arrivo a Gennaio 2022 all’interno dell’abbonamento Stadia Pro, servizio che ovviamente è legato strettamente a Google Stadia. Il primo mese dell’ormai prossimo anno vedrà aggiungersi al servizio in abbonamento del colosso americano ben cinque nuovi giochi.

Qui di seguito trovate i cinque titoli che andranno a comporre la line up di giochi offerta dal servizio nel corso dell’ormai imminente prossimo mese, precisamente dal primo Gennaio 2022:

  • Darksiders III
  • Bloodstained Ritual of the Night
  • Shantae Risky’s Revenge Director’s Cut
  • The Darkside Detective A Fumble in the Dark
  • DreamWorks Dragons Dawn of the New Riders

Per chi non conoscesse questi titoli, Darksiders III permette ai giocatori di poter fare ritorno su una Terra ormai devastata ed in piena apocalisse, catapultandoli in un’avventura d’azione hack-n-slash in cui gli utenti che possono vestire i panni di Furia nella sua missione nel dare la caccia e di conseguenza sbarazzarsi dei sette peccati capitali. Il più imprevedibile ed enigmatico dei Quattro Cavalieri, Furia deve riuscire dove molti hanno fallito: portare equilibrio tra le forze che ora devastano la Terra.

Invece Bloodstained: Ritual of the Night è un gioco di ruolo a scorrimento laterale che getta le sue radici nell’horror gotico ambientato nell’Inghilterra del XVIII secolo, dove una forza paranormale ha evocato un castello infestato da demoni, rivelando frammenti di cristallo infusi con un tremendo potere magico.

Cliccate al seguente link per leggere gli interessanti giochi dei mesi scorsi annunciati da Google.

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi