Game Experience
LIVE

God of War spingerà Sony a portare i giochi su PC sin dal D1? Ne parla un noto analista!

Benji-Sales condivide la propria opinione a riguardo!

Nei giorni scorsi Sony Interactive Entertainment e Santa Monica Studio hanno rilasciato sul mercato di tutto il mondo la versione PC di God of War (2018), nuovo porting del gioco che sta ottenendo delle vendite davvero eccellenti sullo store digitale di Valve, ovviamente ci stiamo riferendo al celeberrimo Steam.

E proprio la portata di questa versione PC del gioco con protagonista Kratos e suo figlio Atreus ha portato in molti a pensare che il colosso giapponese possa decidere di cambiare la propria strategia, portando da ora in poi le proprie esclusive anche all’interno del mondo del Personal Computer sin dal loro lancio, e quindi non svariati mesi dopo (se non addirittura anni) come accade adesso.

Questo interessante quesito è giunto fino a Benji Sales, noto ed apprezzato analista del mondo videoludico, che ha deciso di pubblicare un nuovo tweet contenente la sua opinione circa questo eventuale cambio di strategia adottato da parte di Sony Interactive Entertainment.

Stando al buon Benji Sales effettivamente questo importante successo, ottenuto dalla versione PC di God of War, potrebbe indurre il colosso del Paese del Sol Levante a ridurre la finestra temporale per la pubblicazione delle versioni per Personal Computer delle proprie esclusive.

L’analista di cui sopra continua poi affermando di attendere con una certa attenzione il rilascio dell’ormai a dir poco chiacchierato titolo multiplayer di The Last of Us: Parte II, con Sony Interactive Entertainment che potrebbe decidere di lanciarlo sin dal lancio, oppure pochi mesi dopo, anche su PC oltre che su PlayStation 5. A quel punto l’eventuale cambio di strategia da parte del colosso giapponese sarebbe a suo dire certo e confermato dai fatti.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi