Game Experience
LIVE

Giorgia Meloni, in famiglia si odiano anche i videogiochi (oltre al reddito di cittadinanza)

La mamma di Giorgia Meloni ha riservato un nuovo attacco a videogiochi e reddito di cittadinanza.

Ebbene sì, ancora una volta ci troviamo a riportare un nuovo attacco gratuito verso i videogiochi compiuto da una personalità esterne all’industria in questione, con la mamma di Giorgia Meloni, leader del partito Fratelli d’Italia e di conseguenza la sempre più probabile nuova Presidente del Consiglio italiano (visti i risultati elettorali della giornata di domenica scorsa), che ha deciso di associare i videogame al reddito di cittadinanza.

La mamma di Giorgia Meloni ha riservato un attacco nei confronti di videogiochi e reddito di cittadinanza

Difatti secondo Anna Paratore, appena ottenuto il prestigioso incarico di cui sopra la figlia dovrebbe prontamente eliminare il reddito di cittadinanza, così da spingere i diciottenni a trovare finalmente un lavoro, smettendo di conseguenza di utilizzare questi fondi per acquistare i videogiochi senza fare nulla di costruttivo e di realmente utile nella propria vita.

Qui di seguito potete infatti leggere le dichiarazioni della mamma di Giorgia Meloni:

Onestamente spero che mia figlia elimini la vergogna del reddito di cittadinanza ai 18enni, con questi che prendono i soldi per stare a casa a giocare ai videogiochi, così poi da dare quei soldi ai malati, agli anziani che non arrivano alla fine del mese, e più in generale a chi ne ha davvero bisogno. Non a chi non ha semplicemente voglia di lavorare.

In sostanza quindi Anna Paratore si augura che, appena la figlia diventerà Presidente del Consiglio italiano, possa rimuovere prontamente il reddito di cittadinanza che viene attualmente dato a chi non riesce a trovare un lavoro, con queste persone che secondo lei utilizzano questi fondi ricevuti dal governo non per vivere, pagando le bollette ed acquistando tutto il necessario come cibo ecc, ma per acquistare i videogiochi.

Giorgia Meloni
Fonte: Vanity Fair

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi