The Coalition ha dichiarato che in Gears 5 come anche nei futuri capitoli della serie sparatutto non ci saranno più i riferimenti al fumo, alle sigarette o al tabacco.

Gli sviluppatori interni a Microsoft, infatti, hanno deciso di stringere una particolare alleanza con Truth Initiative, ossia un’organizzazione che si impegna sistematicamente nel liberare la vita delle persone dal tabacco.

Anche Turner, cioè la società esport che segue i tornei di Gears of War, promuoverà questa nuova collaborazione nel corso dell’ELEAGUE Gears Summer Series, che si terrà tra il 13 e il 14 luglio. Segnaliamo in aggiunta che in questa occasione vedremo un full reveal massiccio del multiplayer Versus del nuovo capitolo.

Insomma, anche Rod Fergusson, studio-head del team, ha spiegato quanto sia importante smettere di utilizzare il fumo come strumento narrativo, nei videogiochi e non solo.

Ricordiamo infatti che all’interno dei precedenti capitoli della serie, sigaretti e sigari erano certamente presenti, come anche nelle prime versioni di Gears 5. Infatti, dopo la partnership con Truth Initiative, gli sviluppatori hanno lavorato duramente per rimuovere tutti i riferimenti al fumo che evidentemente avevano inserito nel gioco.

Gears 5 sarà disponibile all’acquisto a partire dal 10 settembre 2019 per le piattaforme Windows 10 e Xbox One, con supporto alla console di metà generazione Xbox One X e al programma Xbox Play Anywhere. Il titolo sarà anche presente nel catalogo di Xbox Game Pass già dal lancio.

Cosa ne pensate? Siete d’accordo con questa decisione da parte di The Coalition?

Se siete interessati al nuovo capitolo della serie sparatutto segnaliamo la presentazione di due nuove mappe per il multiplayer, Training Grounds e District.

Acquista su Amazon.it

Iscrivetevi alla community Telegram https://t.me/Xbox_Italia_Community

Commenti