NOTIZIE

Fortnite: SerpentAU ammette l'imbroglio e chiede perdono

Il pro-player e YouTuber SerpentAU, attivo prevalentemente su Fortnite Capitolo 2, ha ammesso le sue colpe: ha barato fino a oggi, e chiede scusa ai fan per l’imbroglio.

Le scuse giungono tramite un post pubblico, accolto da alcuni con bontà e perdono, e da altri con rabbia e accuse. Un pubblico spaccato, il suo, ma vediamo di capire cos’è successo più nello specifico.

La forza di SerpentAU nel titolo di Epic Games era la costruzione. Molti suoi video si focalizzavano infatti sulla costruzione e la modifica (building e Editing) di diverse strutture a velocità impressionanti.

La sua velocità era impressionante. Fin troppo impressionante, e da questa sua velocità eccessiva è sorto e germogliato rapidamente il sospetto; da prima nei suoi followers, poi nei suoi colleghi.

Alla fine un suo collega, EJLad, esasperato dalla situazione, l’ha direttamente accusato di utilizzare dei trucchi, di essere un baro e di utilizzare delle macro.

SerpentAU ha risposto alle accuse con scarsa mordente, privo di sicurezza, comportamento tipico dei colpevoli che ha rafforzato i sospetti alla radice.

Alla fine è intervenuto anche un altro collega, Tfue, che lo ha sfidato a ripetere le sue imprese inquadrando però anche le sue mani e la periferica di controllo. Scacco matto.

Qui sono crollati tutti gli specchi e, messo all’angolo, lo YouTuber ha confessato l’uso di macro. Sono giunte subito le sue scuse, che potete leggere al seguente link (in inglese). Dice di aver imparato dai propri errori, e che non li ripeterà più.

Per chi non lo sapesse, le macro fungono da scorciatoie nel mondo PC, spesso anche in contesti lavorativi, permettendo con la pressione di un singolo tasto o una combinazione di tasti di compiere azioni prestabilite più o meno complesse. In campo videoludico adoperare una macro significa, in parole spiccie, compiere una complessa azione in modo automatizzato premendo semplicemente un tasto.

Ora è il turno dei suoi followers di decidere se concedergli fiducia e una seconda occasione, o se invece abbandonarlo a se stesso. Senza dubbio la sua colpa è grave, e tutta la sua fama è ora crollata, essendo stata eretta su fondamenta che erano bugie. Se saprà riaversi da tutto ciò lo scopriremo solo nel tempo.

Continuate a seguirci sulle pagine di Game-Experience per rimanere al passo con tutte le notizie e le curiosità in arrivo dal vasto mondo dei videogiochi!