Game Experience
LIVE

FIFA 23, Tom Henderson svela tante informazioni sul gioco

Secondo il noto insider il gioco accoglierà il Cross-Play.

Mentre in rete si parla a più riprese del destino della licenza di FIFA, che secondo alcune indiscrezioni potrebbe finire passare dalle mani di EA in quelle di 2K, proprio in questi minuti Tom Henderson ha svelato alcune indiscrezioni riguardanti FIFA 23. Il noto ed apprezzato insider ha infatti affermato che nonostante il gran parlare di cui vi abbiamo appena parlato, anche quest’anno è in arrivo un nuovo capitolo della venduta serie calcistica del publisher canadese.

Stando al buon Henderson infatti EA lancerà un altro titolo di FIFA entro la fine dell’anno, nonostante il comunicato stampa condiviso da Electronic Arts stessa nel corso del mese di ottobre 2021, dove affermava di essere alle prese con di star rivedendo il suo accordo di licenza con la FIFA stessa.

E quindi sì, nonostante questo gran parlare, sembra che il publisher canadese continuerà con il marchio FIFA almeno per quest’anno, con gli ultimi mesi dell’anno che dovrebbero accogliere FIFA 23. Il noto Tom Henderson ha poi precisato di non aver avuto indicazioni precise, dalle fonti che hanno familiarità con il progetto, che il nuovo capitolo della serie calcistica sarà free-to-play.

FIFA 23 potrebbe accogliere il Cross-Play

Ma secondo lui, uno dei maggiori cambiamenti al titolo di FIFA di quest’anno, è che per la prima volta nella storia della serie sarà caratterizzato dal cross-play, riunendo i giocatori su piattaforme PlayStation, Xbox e PC per tutte le modalità di gioco del titolo.

Inoltre stando a lui FIFA 23 conterrà sia la Coppa del Mondo maschile che quella femminile, con EA che punta ad unire in un singolo gioco sia il calcio maschile che quello femminile. Il buon Henderson afferma poi che sono stati apportati miglioramenti anche alla sua nuova tecnologia Hypermotion, introdotta per la prima volta in FIFA 22, con la tecnologia che parrebbe essere stata potenziata addirittura di dieci volte rispetto al precedente capitolo, consentendo al team di sviluppo di catturare animazioni di calciatori reali in partite reali utilizzando le telecamere dello stadio.

Questo cambiamento avrebbe portato il team di sviluppo ad essere in grado di acquisire, in una singola stagione, più di 100 volte i dati di un campionato di quanti ne abbiano mai catturati in tutti i 29 anni di storia del franchise. Il noto insider conclude infine il suo leak affermando di non sapere se dopo FIFA 23, quindi dal 2023 in poi, Electronic Arts abbandonerà o meno il marchio FIFA, con recenti depositi di marchi che suggeriscono l’utilizzo del nuovo nome “EASports FC“.

FIFA 23-
Fonte: Xfire

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi