Game Experience
LIVE

Elden Ring completato usando solamente “il sedere” del personaggio

Ecco l'impresa di uno streamer

Non contento di aver completato Elden Ring in meno di 10 minuti, lo speedrunner Distortion2 ha ora finito il gioco usando solamente il butt stomp, e quindi completando la run senza utilizzare alcun arma. Tecnicamente si tratta di un Ashe of War chiamata Ground Slam, ma la community l’ha ribattezzata ironicamente butt stomp. Potete trovare il video qui di seguito:

Come riportato da PC Gamer, lo streamer ha un video di highlights della corsa su YouTube che mostra il percorso compiuto verso la vittoria Non è così semplice come spammare lo slam, però. Il caricamento della mossa richiede tempo e può essere interrotto per un danno serio, quindi analizzare i tempi di attacco del boss è imperativo.

Tuttavia, è molto impressionante vedere qualcuno usare il sedere del proprio personaggio in modo così strategico. Nella run, Distortion2 non ha sconfitto tutti i boss, ma si è limitato solamente ai boss importanti di Remembrance, sfruttando il sedere per uccidere alcuni boss in appena un paio di slam. Lo streamer ha detto che la corsa “è iniziata forte e lentamente è scesa nella disperazione”.

Elden-Ring_2

La nostra Recensione di Elden Ring

Se siete interessati, potete trovare la nostra recensione di Elden Ring a questo link.

Elden Ring è un videogioco incredibile. Il viaggio nell’Interregno è una delle migliori esperienze che l’intero medium abbia mai visto, caratterizzato da una grande vastità e da un’ancor più grande voglia di esplorare fino all’ultimo angolo del mondo di gioco. La quantità di cose da fare è corposa a tal punto da mettersi le mani nei capelli per poi riportarle sul pad e vedere sempre di più. Il sistema di combattimento che ha reso From Software meritevole della sua fama, è ulteriormente ridefinito, presentando alternative per ogni tipo di giocatore, e seppur la difficoltà sia ai massimi livelli, non mancano idee per chi non vuole perdere la pazienza contro un boss.

Fonte: YouTube

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi