NOTIZIE

EA: Ascoltare i fan è il segreto per fare giochi buoni

I recenti giochi targati EA sono frutto d’una nuova politica del colosso a stelle e strisce. Giochi come Command & Conquer Remastered Collection, il programma founder di Plants Vs. Zombie e anche Star Wars: Squadron sarebbero frutto, secondo Laura Miele, Chief Studio Officer della compagnia, proprio di questa politica.

In cosa consiste? Semplicemente nell’ascoltare i fan e seguirne le indicazioni, coinvolgendoli in un certo senso nello sviluppo dei titoli, ma anche lasciando libertà creativa agli sviluppatori.

Una politica ancora difficile da definire, ma che va prendendo forma. Una reazione bene accetta a seguito d’un periodo di enormi polemiche come quelle sorte attorno a Star Wars: Battlefront II e al suo famigerato sistema di microtransazioni. Una politica che, col tempo, porterebbe a un miglioramento dell’immagine dell’azienda.

Miele sostiene che tutti i leader di comunità coinvolti hanno fatto la medesima richiesta a Electronic Arts, ovvero quella di essere ascoltati.

Niente di complicato, avrebbero detto, e proprio sulla scia di questi feedback si è realizzata la collezione rimasterizzata di Command & Conquer, si è creato il Founder’s Program di Plants Vs. Zombies e si è data una direzione a Star Wars: Squadron.

Nell’ultimo gioco della lista, ha dichiarato lei, la maggior parte delle idee non sono infatti frutto di ricerche di mercato ma piuttosto della passione e delle intuizioni di EA Motive.

La risposta del pubblico sta già premiando questa nuova politica, e speriamo che questa continui a guidare le future produzioni del colosso americano.

Continuate a seguirci sulle pagine di Game-Experience per rimanere al passo con tutte le novità e le curiosità in arrivo dal vasto mondo dei videogiochi!