Game Experience
LIVE

Destiny 2: il Bungie 30th Anniversary Pack potrebbe introdurre delle armi di Halo

Spuntano delle armi di Halo in alcune immagini del gioco.

Il Bungie 30th Anniversary Pack arriverà presto in Destiny 2 ed in queste ore sono emerse in rete delle immagini che mostrano i Guardiani imbracciare quelle che parrebbero essere alcune note armi di Halo che, senza alcun dubbio, farebbero nel caso la felicità di tutti i fan di Bungie.

Il team di sviluppo americano ha infatti dato il via al leggendario franchise di Halo nell’ormai lontano 15 novembre 2001, ma ricordiamo che da quando si è separata da Microsoft si è gettata a capofitto nello sviluppo e nel supporto di Destiny, lasciando la saga con protagonista Master Chief nelle mani di 343 Industries.

Detto questo, Bungie celebrerà il suo 30° anniversario con uno speciale evento di Destiny 2 che aggiungerà nel titolo con protagonista i Guardini alcuni contenuti ed oggetti cosmetici dedicati ai suoi giochi precedenti. Ed in queste ore grazie alla pagina Steam del 30th Anniversary Pack, alcuni utenti hanno scovato delle armi di Halo in delle immagini inedite.

Il Bungie 30th Anniversary Pack verrà infatti lanciato il 7 dicembre 2021 ed include un nuovo Dungeon, il lanciarazzi esotico Gjallarhorn ed alcune armi ed armature dei giochi precedenti, Myth e Marathon. Oltre a queste novità però alcuni giocatori hanno individuato delle armi che sembrano estremamente simili ai classici Battle Rifle e Focus Rifle (o Covenant Carbine) di Halo in un’immagine dell’attività “Dares of Eternity” di Destiny 2.

Alcuni credevano anche di aver individuato un Needler nella stessa immagine, ma in realtà è un nuovo set di armature in cui il pezzo della spalla presenta alcuni aghi viola molto familiari che spuntano da esso.

A questo punto non ci resta che attendere ancora qualche giorno e vedere se con il rilascio dell’evento del 30° anniversario di Bungie verranno davvero inseriti nel gioco anche dei contenuti a tema Halo.

Fonte: Charlieintel

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi