PC

Deadlight: Director’s Cut è gratis su GOG, ma solo se si possiede titoli Deep Silver

In Deadligh: Director's Cut saremo teletrasportati in un apocalittico 1986, i sopravvissuti a un'invasione di zombie si nascondono tra ciò che resta della civiltà umana, cercando a ogni costo di sopravvivere a quel putrido inferno.

Deadlight: Director’s Cut, il titolo di azione e avventura realizzato da Tequila Works e pubblicato da Deep Silver si trova attualmente in forma gratuita su GOG.com (PC), solo per tutti coloro che posseggono o che decideranno di acquistare un gioco targato Deep Silver momentaneamente in sconto sul sito di CD Projekt.

Ebbene, Deadlight: Director’s Cut rimarrà gratuito solamente per 48 ore, precisamente fino alle 17 del 22 marzo 2021, quindi se siete interessati vi consigliamo di consultare il seguente indirizzo, oltretutto potrete trovare in offerta diversi prodotti quali Wasteland 3, Metro 2033 Redux, Shenmue III, la serie di Saints Row, Secret Files e tanti altri. Ci teniamo a ribadirvi che i videogiochi presenti nel catalogo di GOG.com sono tutti senza le protezioni DRM (gestione dei diritti digitali).

In Deadlight: Director’s Cut saremo teletrasportati in un apocalittico 1986, i sopravvissuti a un’invasione di zombie si nascondono tra ciò che resta della civiltà umana, cercando a ogni costo di sopravvivere a quel putrido inferno. Impersoneremo Randall Wayne, un superstite introverso e leggermente paranoico, che cerca i suoi cari fra le macerie che invadono le strade distrutte di Seattle. Mentre salteremo fra innumerevoli piattaforme e ci scontreremo con pericolosissimi zombie, dovremo anche decidere se usare le poche armi e munizioni a nostra disposizione per decimare l’orda nemica oppure muoverci furtivamente nelle varie ambientazioni per sgattaiolare alle spalle degli avversari e nasconderci.

Ricordiamo che Deadlight: Director’s Cut è disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Segnaliamo inoltre che The Legend of Zelda: Breath of the Wild, l’action adventure realizzato da Nintendo e pubblicato nel 2017 su Nintendo Switch ha sicuramente scosso il medium per il suo modo originale nell’interpretare il genere “open world”, oltre che per la sua bellezza visiva. Tuttavia, anche un gran titolo può superare i propri limiti, infatti il prodotto è stato upscalato a 8K e con il ray tracing attivo, raggiungendo così un nuovo stadio di spettacolarità.