Game Experience
LIVE

Dead Space, un video confronta il Remake con la versione originale

El Analista De Bits ha confrontato in modo diretto le due versioni del gioco.

Nel corso della giornata di ieri EA Motive ha pubblicato il primo trailer gameplay di Dead Space Remake, con il noto canale YouTube El Analista De Bits che ha pubblicato l’immancabile video confronto tra questa nuova versione del gioco e quella originale, approdata sul mercato ormai un bel po’ di anni fa, precisamente nel corso del 2008 su PlayStation, Xbox 360 e PC.

Dead Space Remake è stato confrontato in modo diretto con la versione originale

Quindi dando un’occhiata a questo video, è impossibile non notare un netto miglioramento del comparto tecnico del remake, con il team di sviluppo del publisher canadese che è riuscito effettivamente ad arricchire la grafica del titolo survival horror con una risoluzione molto più alta rispetto al passato, con texture e modelli poligonali nuovi di zecca ed anche da un sistema d’illuminazione completamente inedito, ed ovviamente al passo con i tempi.

Ma tralasciando il comparto tecnico, Dead Space Remake può godere anche di non poche migliorie apportate al gameplay vero e proprio, con EA Motive che è riuscita a realizzare, e di conseguenza ad implementare, il nuovo Sistema Peeling che permette ai giocatori di poter sentire le ossa, i tendini e la carne dei nemici venire letteralmente devastati dalle portentose armi di Isaac.

A questo punto non perdete altro tempo e gustatevi il video confronti di El Analista de Bits qui sotto, buona visione:

Vi ricordiamo che Dead Space Remake verrà lanciato ufficialmente il 27 gennaio 2023 ed è ora disponibile per il pre-ordine su PlayStation 5, Xbox Series X|S e PC (EA App, Steam ed Epic Games Store).

Dead Space
Fonte: YouTube

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi