Game Experience
LIVE

David Jaffe, dopo il rinvio di Starfield attacca duramente Phil Spencer “fai schifo!”

Il papà di God of War attacca il dirigente Microsoft dopo il rinvio del titolo Bethesda.

Phil Spencer ha ricevuto un duro attacco da David Jaffe, papà di God of War

La giornata di ieri è stata scossa dall’annuncio ufficiale del rinvio sia di Starfield che di Redfall al 2023, con Phil Spencer, CEO di Microsoft Gaming, che proprio nel corso di questa mattina ha deciso di commentare questo annuncio che, per ovvi motivi, non ha fatto propriamente la felicità dei fan vista l’indiscussa importanza che ricoprono i due titoli in questione all’interno della line-up di Xbox.

Ed in seguito a tutte queste novità, ecco che è intervenuto nella questione anche David Jaffe, ormai iconico papà della serie di God of War, che ha deciso di riservare delle parole piuttosto offensive nei confronti del buon Spencer, affermando che il dirigente di Microsoft non è adatto all’importante ruolo che ricopre, pur riconoscendo gli indubbi meriti che ha vista la nascita di Xbox Game Pass sotto la sua gestione.

Ma come dicevamo poco sopra in questo articolo, il problema non è tanto il concetto di fondo, dove si può essere d’accordo oppure meno, ma a destare qualche perplessità sono le parole utilizzate visto che il buon Jeffe ha prima detto a Phil Spencer che “fa schifo“, e poi gli ha consigliato di fare della “terapia” presso un dottore (evidentemente presso uno psicologo o uno psichiatra).

Qui di seguito trovate le dichiarazioni condivise in queste ore da Jaffe:

Fai schifo, Phil Spencer. Sei come me quando avevo 28 anni. Sapevo di poter realizzare dei progetti, sapevo di avere delle idee vendibili, ma il mio cervello era direttamente collegato allo spirito del tempo.

E mi ci sono voluti sette, otto, nove mesi per rendermi conto che non potevo produrre un gioco, per non parlare di un gioco che stavo anche dirigendo… e questo mi ha permesso di capire che ci sono cose in cui siamo bravi, anche molto bravi, e cose invece in cui non lo siamo affatto.

Vai a farti un po’ di terapia, Phil Spencer. Semplicemente ti dico che non sei bravo a interpretare questa parte. Onestamente non lo sei e non devi essere quel tipo di persona… non è un caso.

Però no, non licenziate Phil Spencer. Phil Spencer è un visionario, adoro quello che ha fatto con il Game Pass. Ce la stai facendo Phil Spencer, il tuo piano è valido, la tua infrastruttura, quando si tratta di questi studi, è solida, è tutto fantastico, ma torno a ribadire che non sei capace di gestirlo. Semplicemente non puoi farcela”.

david-jaffe
Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi