Game Experience
LIVE

Castlevania: Nocturne, Netflix annuncia la nuova serie animata

La serie di Konami è pronta a tornare su Netflix.

Nel corso della Geeked Week, Netflix ha annunciato che è in arrivo una nuova serie animata dedicata ad una delle serie videoludiche di Konami più iconiche ed apprezzate dai fan, denominata nello specifico Castlevania: Nocturne. L’annuncio in questione è avvenuto attraverso il nuovo evento organizzato dal servizio di streaming.

Purtroppo però non è stata ancora annunciata una data di uscita specifica per questo nuovo progetto animato, con Netflix che si è semplicemente limitata a confermare che Nocturne è attualmente in produzione. La nuova serie di Castlevania si concentrerà comunque su Richter Belmont, protagonista dei due capitoli videoludici denominati Rondo of Blood e Symphony of the Night.

Netflix ha annunciato ufficialmente Castlevania: Nocturne

E visto questo aspetto, qualora fosse fedele al Canon dei videogiochi, vorrebbe dire che Nocturne sarebbe ambientato secoli dopo la serie animata di Castlevania già disponibile sulla nota piattaforma di streaming, serie questa che rocordiamo era incentrata su Trevor Belmont e sui suoi alleati Sypha Belnades e Alucard.

Nocturne è guidato dallo showrunner Kevin Kolde, che ha lavorato alla precedente serie animata della saga videoludica di Konami e trasmessa in streaming su Netflix dal 2017 al 2021, e dal creatore/sceneggiatore Clive Bradley. Anche Project 51 Productions e Powerhouse Animation torneranno per Nocturne.

Warren Ellis, scrittore e produttore esecutivo della serie originale di Castlevania, non tornerà nel franchise a seguito di una serie di accuse di cattiva condotta ai suoi danni, emersi con forza in rete nelle scorse settimane.

Castlevania-Nocturne
Fonte: YouTube

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi