NOTIZIE

Call of Duty: Warzone – trapelata la futura mappa ambientata sui monti Urali

La prossima mappa dedicata alla modalità Warzone è finalmente trapelata in rete!

Dopo settimane di confusione, indiscrezioni e speculazioni, la nuova mappa per Call of Duty: Warzone sui monti Urali sembra essere finalmente trapelata in rete. Secondo altre recenti indiscrezioni, il videogioco dovrebbe ricevere una nuova mappa nel corso del mese corrente.

Per il momento non ci sono ancora conferme ufficiali da parte degli sviluppatori o dal publisher Activision. Eppure, stando allo screenshot che potete trovare riportato proprio qui sotto nell’articolo, una mappa ambientata sui monti Urali sembrerebbe essere trapelata nella sua interezza.

Tuttavia, questa potrebbe non essere la mappa attesa per questo mese esatto. Infatti, stando a diversi indizi scovati in rete, la mappa di quese dovrebbe essere una versione a tema anni ’80 di Verdansk.

Questa sembrerebbe essere la mappa su cui si è vociferato nel corso dell’ultimo periodo, consistente in molti riutilizzi delle mappe di Fireteam: Dirty Bomb, di Call of Duty Black Ops: Cold War. Infatti, nell’immagine è possibile alcuni dei maggiori punti di interesse come ad esempio, Chemical Labs, Weather Station, Ski Slopes, Zoo, Ruka, Battery, Sanatorium, Golova, Duga e Mines.

Secondo altri rumor, questa nuova mappa per Warzone offrirà una capienza maggiore di giocatori connessi contemporaneamente, più punti di interesse e tanto altro ancora.

Vogliamo poi segnalare che il recente aggiornamento alla Stagione 2 “Reloaded” ha ridotto significativamente le dimensioni dei file di gioco, in modo da risparmiare ulteriore spazio su disco interno, mentre gli elicotteri d’assalto sono stati nuovamente rimossi per via di un bug che permetterebbe ad alcuni giocatori di diventare invisibili durante la partita.

Warzone-Helicopter

Se invece siete interessati a come sbloccare la balestra R1 Shadowhunter in Call of Duty Black Ops Cold War e Warzone, allora potete dare un’occhiata a questo nostro articolo.

Ricordiamo che Call of Duty Black Ops Cold War e Warzone sono disponibili per le piattaforme PC Microsoft Windows, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X|S, ovviamente con anche supporto alle console mid-gen PlayStation 4 Pro e Xbox One X. Voi cosa ne pensate del supporto da parte degli sviluppatori con la modalità Warzone?