Game Experience
LIVE

Call of Duty: Vanguard e Warzone, Activision svela le novità introdotte dalla Stagione 3

Activision Blizzard ha svelato tante informazioni inedite riguardanti la terza stagione di Call of Duty: Warzone e Call of Duty: Vanguard, denominata lo ricordiamo Classified Arms. Questa nuova stagione introdurrà quindi nei due giochi tutta una serie di importanti novità, tra le quali non possiamo che citare nuove mappe, nuove armi, un nuovo Gulag, punti di interesse aggiornati sulla Caldera e il ritorno del sistema di trofei, oltre a tante, tante altre sorprese.

Inoltre la terza stagione di Vanguard e Warzone si prenderà anche il compito di portare avanti il filone narrativo dei due titoli, con Butcher e la nuova Task Force Harpy che dovranno affrontare una nuova minaccia incombente, con il successo della loro missione che appare mai come in questo caso in discussione.

Call of Duty: Warzone e Vanguard sono pronte ad arricchirsi con tante novità

Partiamo quindi dal dire che la terza stagione di Call of Duty: Warzone e Vanguard, Classified Arms, verrà lanciata su tutte le piattaforme nel corso della giornata del 27 Aprile 2022, offrendo un Battle Pass che offrirà oltre 100 livelli di nuovi contenuti, tra cui due nuove armi gratuite: il fucile da tiratore scelto M1916 e il fucile d’assalto Nikita AVT.

Ed acquistando il Battle Pass della terza stagione si otterrà immediatamente l’operatore dell’arpia della Task Force, Mateo Hernandez, al livello 0. Inoltre nelle settimane successive all’interno del negozio dei due giochi di COD faranno il suo debutto anche altri due operatori dell’arpia, Florence Carter e Kim Tae Young.

Inoltre i soldati potranno mettere le mani anche su altre due armi, la Sledgehammer e l’H4 Blixen SMG, completando le sfide di gioco o acquistando i pacchetti Store corrispondenti più avanti nella stagione.
Invece qui sotto potete leggere alcune delle novità che faranno tra pochi giorni il debutto in quel di Call of Duty: Warzone:

  • Sito di scavo: Situato tra la miniera e le rovine, il nuovo punto di interesse del sito di scavo monarca offre agli operatori l’opportunità di frugare tra varie attrezzature dello scavo abbandonate, tende e scatole di rifornimenti e altri oggetti.
  • Aggiornamenti a Runway, Peak, Lagoon: solo parzialmente costruita nelle ultime due stagioni, la pista degli aerei del nord di Caldera e la sua roccaforte sul Peak saranno fortificate da coloro che difendono Caldera ed i suoi segreti. Nel frattempo, il cambiamento della marea su Lagoon rivelerà un altro percorso per il Faro.
  • Operation Monarch: anche se l’operazione denominata Monarch non inizierà fino all’11 maggio circa, è necessario fare attenzione ai segni di grandi creature, antichi manufatti, attrezzature e strutture della ricerca Monarch…
  • Nuovo gulag — Hold: un nuovo gulag sviluppato da Toys for Bob, questa arena approssimativamente simmetrica è ambientata nel ventre di una nave ormeggiata appena al largo della costa della Caldera, con corridoi identici sul perimetro di uno spazio altrimenti aperto.
  • Mid-Season Intel: è probabile che l’operazione Monarch abbia un grande impatto su Caldera, ma qualcos’altro sembra tremare e rimbombare sotto l’isola. E visto questo fatto è necessario attendersi più informazioni sui segreti sotto la superficie di Caldera più avanti nella stagione, insieme ad un’altra svolta di Rebirth Island su una classica modalità Warzone.

E come se non bastassero tutte queste novità, Call of Duty: Vanguard è pronto anche a ricevere due nuove piccole mappe nella rotazione multigiocatore: Mayhem e Sphere.

  • Mayhem (Lancio): questo set cinematografico degli anni ’50 è costruito per combattimenti frenetici che permette ai giocatori di potersi muovere rapidamente e gettarsi rapidamente nella mischia in una replica su piccola scala di una vivace metropoli caratterizzata da molteplici elementi distruttibili.
  • Sphere (durante la stagione): un laboratorio di armi nascosto si trova sotto la facciata di una miniera di carbone. Questa mappa di piccole dimensioni è ricca di segreti, con doppi livelli che facilitano il combattimento ravvicinato.
  • Nuovo equipaggiamento — Sistema dei trofei: progettato come versione prototipo di un moderno strumento di difesa portatile, il sistema dei trofei permetterà di neutralizzare le granate a frammentazione, le bombe adesive e le granate stordenti n. 69 lanciate in prossimità del sistema dei trofei. A differenza delle stagioni precedenti, il sistema dei trofei sarà disponibile per l’uso immediato per tutti i giocatori di Call of Duty: Vanguard, senza che siano richiesti progressi nel Battle Pass.

Infine non possiamo che citarvi il nuovo evento crossover pronto ad irrompere in Call of Duty: Warzone tra poche settimane, dedicato a Godzilla e King Kong.

Call-of-Duty-Warzone-Godzilla-vs-King-Kong-operation-Monarch

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi