Game Experience
LIVE

Call of Duty continuerà ad uscire su PlayStation, ribadisce Phil Spencer

Il CEO di Microsoft Gaming riconferma che la serie non abbandonerà le console PlayStation.

Phil Spencer, CEO di Microsoft Gaming, ha colto l’occasione rappresentata da una nuova intervista con il canale YouTube Same Brain per ribadire, e con una certa forza e decisione, come Call of Duty continuerà ad approdare anche su console PlayStation qualora l’acquisizione di Activision Blizzard dovesse completarsi ufficialmente nei prossimi mesi.

Spencer ha ribadito per l’ennesima volta come Call of Duty non abbandonerà le console PlayStation

Difatti come potete costatare voi stessi dalle nuove dichiarazioni condivise dal dirigenti di Xbox, la celeberrima serie sparatutto non abbandonerà le console da gaming di Sony Interactive Entertainment nei prossimi anni, con Microsoft che ha intenzione di trattare CoD proprio come Minecraft, che ricordiamo continua ad essere disponibile su PlayStation anche dopo svariati anni dall’acquisizione effettuata dal colosso americano.

Qui sotto trovate le dichiarazioni di Phil Spencer:

Finché ci sarà una PlayStation là fuori, la nostra intenzione sarà di continuare a distribuire Call of Duty anche su PlayStation

E come vi anticipavamo poco sopra in questo articolo, Phil Spencer ha preso come esempio proprio Minecraft, affermando come la serie non abbia assolutamente abbandonato le console PlayStation dopo che la Proprietà Intellettuale è stata ottenuta ufficialmente da Xbox Game Studios grazie all’acquisizione di Mojang:

Quello che posso dire è che questa strategia è stata un bene per la community di Minecraft, e voglio fare la stessa cosa con Call of Duty e vedere dove arriverà

Call of Duty PlayStation Xbox
Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi