NOTIZIE

Bright Memory: Infinite – Pubblicato il nuovo video gameplay

Il gioco si mostra in un nuovo video gameplay.

Bright Memory: Infinite è stato uno dei primi giochi ad essere mostrati in azione per le console di nuova generazione, nello specifico per Xbox Series X. Da quello spettacolare filmato però non è emerso in rete nessun altro video con il gameplay del titolo, con i fan del gioco costretti a brancolare nel buio in attesa di novità importanti in tal senso.

Questo almeno fino ad oggi, dato che sì, proprio in queste ore è emerso in rete un nuovo trailer di gioco che conferma anche questa volta le buone impressioni che ha fatto un po’ a tutto il primo frenetico video gameplay di Bright Memory: Infinite. Prima di lasciarvi a questo nuovo video, vi ricordiamo qui sotto la trama del gioco:

Il gioco si svolge in una versione futuristica della Terra, che getta le sue radici in un’ambientazione del 2036. Un’organizzazione chiamata Supernatural Science Research Organization (SRO) ha scoperto strani fenomeni che si verificano nei cieli e a questo punto si vede costretta ad inviare degli agenti speciali ad indagare, così da scoprire i motivi che hanno portato alla nascita questo strano fenomeno.

La protagonista di Bright Memory: Infinite è Sheila, uno di questi agenti speciali che durante le sue indagini scoprirà un antico mistero collegato a dei misteriosi ma affascinanti eventi che potrebbero influenzare il destino di non uno, ma di addirittura ben due mondi.

Infinite è una sorta di sequel integrale dell’originale Bright Memory dello sviluppatore indipendente cinese Zeng “FYQD” Xiancheng e del suo team di FYQD Studio. In modo piuttosto analogo a quanto avvenuto con Lost Soul Aside, anche in questo caso Zeng ha sviluppato Bright Memory da solo prima di espandersi in un team completo. Zeng ha rilasciato per la prima volta Bright Memory su Steam attraverso l’Early Access nel corso del gennaio 2019 come un piccolo episodio che è servito più che altro come una sorta di demo per l’arrivo di un titolo più grande.

Sebbene questo primo episodio abbia impressionato molti, c’è da segnalare una scia di polemiche dopo che Zeng ha ammesso di aver utilizzato dei modelli dei nemici rubati da altri prodotti, modelli questi poi sostituiti con dei personaggi originali e creati da zero dal team di sviluppo dell’uomo.

In un post di Steam, Zeng ha affermato che lo sviluppo delle parti principali di Infinite è completo. L’attenzione del team si è quindi ora spostata sulla registrazione delle linee vocali e della colonna sonora, nonché sul debug generale. Detto questo, Bright Memory: Infinite non ha ancora una data di uscita esatta, ma il trailer di oggi ha riconfermato la finestra di lancio del 2021, titolo pronto ad approdare su PlayStation 5, Xbox Series X|S e PC.