Game Experience
LIVE

Battlefield: EA dà il via alla rivoluzione con un universo formato da giochi di vari team

EA ha deciso di rivoluzionare lo sviluppo della serie

Il lancio difficoltoso di Battlefield 2042 ha certamente portato Electronic Arts a riconsiderare un po’ tutta la situazione riguardante lo sviluppo dei vari capitoli di Battlefield, con il publisher canadese che ha deciso di dare il via alla realizzazione di un vero e proprio universo creato su misura attorno alla storica serie di titoli in sparatutto sviluppati da DICE.

Difatti il colosso canadese ha annunciato una pesante ristrutturazione interna che ha visto il GM di DICEOskar Gabrielson, lasciare l’azienda per accasarsi altrove, mentre invece Vince Zampella di Respawn Entertainment ha ricevuto un’importante promozione, avendo ottenuto nientemeno che un ruolo più importante in qualità di nuovo capo generale del franchise di Battlefield.

Il buon Zampella, noto ed apprezzato director per aver lavorato a vari capitoli di Call of Duty, Medal of Honor, Titanfall ed Apex Legends, avrà quindi il compito di andare a supervisionare e a dirigere i lavori riguardanti i futuri capitoli di Battlefield, coordinando Ripple Effect (team di sviluppo della modalità Portal di Battlefield 2042) ed il nuovo studio di Seattle di Lehto, uno degli uomini più importanti nella creazione di Master Chief ed Halo.

Electronic Arts ha inoltre affermato di voler porre maggior enfasi e concentrazione sulla componente narrativa della serie.
Eccovi qui di seguito le dichiarazioni di Vince Zampella, co-fondatore di Respawn Entertainment, riguardo la sua recente promozione a supervisore dell’intera serie di Battlefield:

“Quello che posso dire è che continueremo ad evolvere e far crescere Battlefield 2042, il tutto esplorando nuove tipologie di esperienze e modelli di business lungo la strada, che possiamo aggiungere come fondamenta per costruire un’ampia serie di esperienze per i nostri giocatori. In questo universo, il mondo è interconnesso con personaggi e linee narrative condivise, Questo universo è costruito anche con la nostra community, sfruttando il potenziale di Portal e i contenuti generati dagli utenti, mettendo la creatività nelle mani dei giocatori”.

A questo punto non ci resta che attendere e vedere cosa ha in serbo EA per i fan della serie di Battlefield.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi