Game Experience
LIVE

Ape Escape, un fan ricrea primo livello con Unreal Engine 4

La demo mostra come potrebbe sembrare Ape Escape su PlayStation 5

Non c’è mai stata alcuna dichiarazione ufficiale che dichiara che la serie Ape Escape è morta e sepolta ma il suo futuro è completamente vuoto al momento. Non c’è stato un nuovo gioco dallo spin-off PlayStation Move Ape Escape del 2011 e il 20° anniversario di Ape Escape è passato senza nemmeno un remake o una riedizione. Un account Twitter è stato creato appositamente per l’anniversario, ma è stato abbandonato dal giugno 2020.

Al posto di qualsiasi progetto ufficiale di Sony, un fan sfegatato di Ape Escape chiamato Yahya Danboos su YouTube ha deciso di rifare una parte del gioco originale per PlayStation utilizzando Unreal Engine 4. In particolare, ha ricreato il livello di apertura del primo gioco, che è un’area piccola e semplice che richiede al giocatore solo di catturare tre scimmie. Ecco il video:

Si tratta di una ricreazione incredibilmente fedele, dall’UI e il design del personaggio del giocatore Spike alle scimmie stesse. Anche se non è eccessivamente rifinito, è un’impresa impressionante per una sola persona.

Lo studio originale dietro la serie Ape Escape, Japan Studio, non esiste più. Non è stato chiuso ma, ad aprile, Sony ha riorganizzato lo studio e lo ha fuso con Team Asobi, che originariamente faceva parte di Japan Studio ma ora è diventato un proprio studio indipendente. Con Team Asobi dedicato interamente a continuare i giochi Astro Bot grazie al successo di Astro’s Playroom (un gioco gratuito in bundle con ogni PS5), sembra estremamente improbabile che il progetto venga preso in considerazione.

Fonte: Gamerant

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando sono stanco, faccio riposare l'anima sedendomi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerco di non classificarmi ultimo in una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi