Game Experience
LIVE

Amouranth crede che i videogiochi siano carichi di sessismo

La streamer si scaglia conto la specifica fetta di utenti che l'accusa di fare live troppo sessualizzate.

Kaitlyn ‘Amouranth’ Siragusa è tornata a far parlare di sé anche in questo inizio 2022, condividendo sul web una serie di nuove affermazioni che senza alcun dubbio creeranno dibattito e faranno discutere non poco chi la sua folta schiera di fan ed anche quella composta dai suoi hater.

La ventisettenne americana ha infatti affermato che è decisamente ironico vedere una fetta di pubblico accusarla di fare delle live un po’ troppe sessualizzate, questo perché una buona parte di essa apprezza anche i videogiochi, prodotti che stando alla sua opinione sono carichi di sessismo.

Queste nuove dichiarazioni da parte di Kaitlyn ‘Amouranth’ Siragusa sono stratte condivise nel corso di un nuovo video documentario a lei dedicato e realizzato da VICE, cogliendo la proverbiale occasione per scagliarsi contro tutti quelli che l’accusano di aver agguantato un successo a dir poco imponente e strepitoso solo perché capace di realizzare contenuti soft porn, tra live ASMR e dirette in vasca da bagno mezza svestita.

Eccovi le sue dichiarazioni:

“Onestamente credo che sia ironico che la gente abbia problemi con delle vere donne, che abbracciano la loro sessualità, quando in tutti i videogiochi per ragazzi e adulti che vengono giocati su Twitch ci sono donne che vengono costantemente sessualizzate. Prendete ad esempio Dead Or Alive dove è possibile vedere delle donne in bikini che combattono tra di loro, oppure ancora prendete ad esame GTA V che presenta delle spogliarelliste in topless. Sono solo le donne vere che non possono usare la loro sessualità per trarne profitti, mentre gli uomini possono creare personaggi femminili dei videogiochi e venderle alle masse senza ricevere critiche.”

Qui di seguito trovate il video di cui vi abbiamo parlato in questo articolo, dedicato ad Amouranth:

Infine vi ricordiamo come come la streamer abbia anche rivelato di guadagnare ben 1,3 milione di dollari al mese.

Fonte: YouTube

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi