XBOX

Xbox Game Studios: Matt Booty ribadisce di non voler cambiare la personalità dei team

Il capo dell'agglomerato di Microsoft ha intenzione di preservare il processo creativo dei vari team di sviluppo.

Il capo di Xbox Game Studios, ossia Matt Booty, ha espresso alcune considerazioni sul modus operandi di Microsoft nei confronti dei team di sviluppo di nuova acquisizione, in una recente intervista con Le Figaro.

Durante questa chiacchierata, Booty ha ribadito che il team di Xbox ha intenzione di offrire ai propri studios libertà creativa, affermando di “non voler cambiare il loro processo creativo chiedendo loro di fare un gioco pensato appositamente per un servizio in abbonamento all-you-can-eat“.

Il dirigente ex capo di Mojang ha infatti dichiarato che “un buon gioco è un buon gioco, punto“. Qui sotto abbiamo riportato alcune sue dichiarazioni in merito alla questione della libertà offerta ai propri team.

matt-booty

Abbiamo anche bisogno di investire in questi team, dare loro le ragioni per avere le loro ambizioni, e garantire la loro libertà creativa. Non vogliamo obbligarli a fare certi tipi di giochi. Sarebbe come chiedersi “quale sarebbe la canzone perfetta per Spotify?”. Non voglio che i nostri team di sviluppo modifichino il loro processo creativo creando un gioco appositamento per un servizio all-you-can-eat in abbonamento. Un buon gioco è un buon gioco, punto.

Booty ha poi aggiunto che “per noi un piccolo gioco narrativo è importante tanto quanto il prossimo gioco di Halo“. La varietà di giochi infatti “aiuta a diversificare il catalogo del Game Pass“.

Per noi, un piccolo gioco narrativo creato da 40 persone è importante quanto il prossimo Halo. Questo aiuta a diversificare il catalogo del Game Pass. Questo gruppo ha sempre permesso ai propri team di mantenere la loro personalità. Non abbiamo intenzione di capovolgere le cose o di imporre cose ai nostri team.

Xbox Game Studios

Ora, non ci resta che attendere qualche vero videogioco first-party come ad esempio Halo Infinite, atteso per la fine del 2021 su PC Windows 10, Xbox One e Series X|S, oppure Psychonauts 2, atteso sempre per il 2021 sulle piattaforme PC, PS4 e Xbox One.

Prima di lasciarvi, vogliamo segnalare che Matt Booty ha suggerito che potrebbe esserci una conferenza unica tra Xbox e Bethesda in occasione dell’evento E3 2021.