Game Experience
LIVE

Xbox Game Studios, Gears 6 e altri progetti non annunciati nel leak di NVIDIA GeForce Now

Il prossimo capitolo della serie di Gears è apparso nell'enorme leak di NVIDIA GeForce Now.

Diversi progetti Xbox Game Studios non annunciati sono emersi tramite il database NVIDIA GeForce Now, fornendo possibili informazioni sui prossimi titoli pubblicati da Microsoft. I contenuti del database, pubblicati online a seguito della documentazione rilasciata ieri, fanno riferimento a giochi per PC in fase di test, inclusi alcuni legati a importanti studi di terze parti.

Il database arriva tramite il servizio di cloud gaming GeForce Now di NVIDIA, con lo sviluppatore Ighor July che documenta una vulnerabilità che ha fornito l’accesso a un database utilizzato per i test interni. L’elenco di titoli risultante, compilato dal creatore di SteamDB Pavel Djundik, include riferimenti ad alcuni progetti prevedibili, oltre ad alcuni che difficilmente assomigliano a prodotti reali che verranno lanciati presto. Tuttavia, le voci fanno anche luce sul futuro di Xbox, allineando le informazioni provenienti da fonti che hanno familiarità con i piani di Microsoft.

Gears 6

Le voci del database includono la prima menzione di Gears 6, il prossimo titolo non annunciato del franchise Gears of War di Microsoft. Lo studio con sede a Vancouver, The Coalition, dovrebbe lavorare al sesto gioco principale di Gears of War, facendo seguito al suo acclamato predecessore del 2019, Gears 5. Microsoft ha precedentemente discusso di Gears 5 nel contesto di una più ampia “saga”, con ulteriori informazioni sul prossimo progetto di The Coalition che probabilmente emergeranno nel corso dell’anno a venire, secondo quanto riportato da Windows Central.

halo_5_guardians_wallpaper

Anche Halo 5: Guardians su PC ha fatto la sua comparsa, l’ultimo titolo di Halo che manca all’appello tra i giochi su PC. Halo: The Master Chief Collection attualmente è la cosa più vicina a un’esperienza completa di Halo per PC, una compilation in sei parti, che abbraccia da Halo: Combat Evolved fino a Halo 4. Mentre lo sviluppatore 343 Industries ha precedentemente escluso un debutto su PC per Halo 5: Guardians, la sua presenza implica almeno qualche considerazione da parte dello studio.

Il database porta anche una serie di nomi in codice legati ai prossimi progetti Xbox Game Studios; Project Holland, Project Typhoon, Project Woodstock e Oxide. Project Holland è stato presentato nel 2020 come il reboot di Fable, guidato da un nuovo team all’interno dello sviluppatore di Forza Horizon, Playground Games. E’ presente anche il gioco di rapina piena di azione di Avalanche Studios, Contraband, sotto il suo nome in codice “Project Typhoon“, mentre invece Project Woodstock dovrebbe riferirsi al franchise di Forza. Il titolo “non annunciato” attribuito a The Initiative si riferisce al reboot di Perfect Dark annunciato lo scorso dicembre.

C’è anche la prima menzione pubblica di un progetto “Oxide” di Microsoft, che secondo le fonti di Windows Central è nelle prime fasi di sviluppo. Oxide è internamente noto come “Project Indus“, un titolo di strategia/simulazione, che trae ispirazione dal genere della costruzione di città.

Xbox Game Studios

I progetti citati forniscono una potenziale panoramica di ciò che è futuro per Microsoft e Xbox, anche se, come per qualsiasi titolo non annunciato, i piani possono essere cambiati in corso d’opera. Tuttavia, i riferimenti a vari nomi in codice interni, alcuni non riportati, implicano che la lista è autentica e non si tratta di un falso.

Articoli correlati

Daniele Franco

Daniele Franco

Videogiocatore incallito, fin da piccolo, appassionato di qualsiasi genere, ma in particolare GDR ed Action Adventure. Gioco principalmente sulla piattaforma verde, ma amo e rispetto tutte le piattaforme e tutti i giocatori, le tifoserie non fanno per me, giocate e divertitevi, quello è l'importante.

Condividi