Game Experience
LIVE

Xbox Game Pass non influenza negativamente lo sviluppo, per Complusion Games

Ecco cosa ne pensa lo sviluppatore di We Happy Few

In una recente intervista con Xbox Squad, lo sviluppatore di We Happy Few, Compulsion Games, parla dell’impatto di Xbox Game Pass sullo sviluppo del gioco. Nell’intervista, il capo PR Naila Hadjas ha spiegato che Xbox Game Pass non ha un impatto negativo sullo sviluppo di un gioco.

Hadjas ha affermato che Xbox Game Pass permette a più giocatori che mai di avere accesso a un gioco e di provarlo, il che può naturalmente portare a un acquisto. We Happy Few è stato lanciato su Game Pass attraverso il programma ID@Xbox, e Hadjas crede che non ci sia alcun lato negativo nello sviluppare tenendo Xbox Game Pass in mente. Queste le sue parole:

“No, nessun impatto negativo. Positivo, sì. Vogliamo che quante più persone possibile possano accedere ai nostri giochi. Su We Happy Few, per esempio, all’inizio volevamo rilasciarlo solo su Steam, e poco a poco, lo abbiamo aggiunto su ID@Xbox e poi su Playstation allo stesso tempo. Quello che vogliamo veramente è che la gente possa giocare al nostro gioco. Il fatto che sia su Game Pass significa che più persone potranno giocarci. Non c’è davvero un lato negativo”

Compulsion Games è fa parte di Xbox Game Studios, e ciò su cui lo studio sta lavorando rimane per lo più un mistero per il momento.

Se siete interessati, trovate la nostra anteprima di We Happy Few qui.

Fonte: Aroged

Articoli correlati

Oskar Heise

Oskar Heise

Amante di esperienze Singleplayer, indipendentemente dal genere di appartenenza. Quando è stanco, fa riposare l'anima sedendosi affianco a falò provenienti dal Giappone o cerca di non classificarsi ultimo in un una partita online. Allergico a qualsiasi forma di console war.

Condividi