Game Experience
LIVE

Xbox Game Pass alimenta il successo dei giochi ed il coinvolgimento degli abbonati

Proprio in queste ore Phil Spencer, CEO di Microsoft Gaming, è stato l’assoluto protagonista di una conferenza dedicata ad Xbox ed organizzata in occasione della GDC 2022, dove il dirigente ha colto l’occasione per condividere alcune interessante informazioni sul business che hanno deciso di mettere su in quel del colosso di Redmond.

Il buon Spencer ha quindi rivelato come Xbox Game Pass sia un servizio in abbonamento capace di cambiare radicalmente le abitudini dei videogiocatori sparsi per il mondo, aiutando a promuovere in modo importante i titoli indipendenti, quelli che senza una vetrina così importante non sarebbero mai riusciti a fare breccia nei cuori e nelle mente di milioni di utenti.

Ma gli elementi positivi del Game Pass non sono certamente finiti qua, visto che stando a quanto dichiarato dal CEO di Microsoft Gaming questo riesce persino a portare degli effetti decisamente positivi ai giochi messi in commercio in modo tradizionale, che ovviamente fanno parte anche della line up di giochi disponibili gratuitamente per gli abbonati al servizio.

Phil Spencer i motivi per i quali Xbox Game Pass è centrale nell’ecosistema Microsoft

Inoltre è decisamente interessante notare come Xbox Game Pass stia spingendo gli abbonati a trascorrere molto più tempo con i videogiochi, visto che stando ai dati riportati da Phil Spencer questi trascorrano in media il 40% in più del tempo giocando, provando inoltre dei giochi e generi differenti, che non avrebbero mai provato se non fossero stati inserirti all’interno del servizio.

Qui di seguito trovate le statistiche del Game Pass condivise direttamente da Microsoft nel corso della GDC 2022:

• Gli abbonati giocano il 40% in più ai videogiochi dopo essersi abbonati.
• I giochi registrano in media un aumento di 8,3 volte degli utenti dopo essere approdati nel servizio.
• I lanci del primo giorno vedono un aumento di 3,5 volte dei giocatori per i grandi publisher, mentre invece con gli Indie salgono addirittura a 15 volte.
• Gli abbonati spendono il 50% in più
• I titoli Indie registrano una crescita dei ricavi a tre cifre

Spencer ha infine affermato che “per noi di Xbox, non c’è un modello di business che vincerà“.
Qui di seguito trovate il video che mostra l’intervento di Phil Spencer alla Game Developer Conference del 2022:

Per Phil Spencer e Microsoft il numero di utenti Xbox Game Pass è più importante delle vendite
Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi