Nelle scorse ore Microsoft ha pubblicato i risultati finanziari relativi al quarto trimestre del 2019 (1° aprile/30 giugno 2019 ndr) i quali contengono anche l’andamento della divisione XBOX. Il colosso di Redmond ha segnato un miglioramento su tutti i settori con ricavi totali che ammontano a 33,7 miliardi di dollari e introiti netti pari a 13,2 miliardi. Il settore cloud ha trainato l’intera divisione ma un ottimo trimestre è stato fatto registrare anche dai dispositivi Surface che hanno aumentato la propria posizione del 14%.

Questi numeri hanno fatto aiutato Microsoft a registrare dei grossi miglioramenti rispetto all’anno precedente con un trimestre finanziario da record, tuttavia la divisione Xbox non ha brillato come le altre divisioni registrando un pesante calo come vendite di unità console ma anche a livello software.

Dal 1° aprile al 30 giugno 2019 ovvero il trimestre di riferimento, le vendite di hardware Xbox hanno registrato un calo del 48% rispetto allo stesso periodo del 2018. Questo andamento è probabilmente giustificato dalle voci (poi confermate) del nuovo hardware le quali avrebbero frenato eventuali nuovi acquirenti.

Questa diminuzione però si è ripetuta seppur in forma minore anche dal lato software con un calo del 10% sempre relativo alla divisione Xbox. Tuttavia a fronte di un andamento negativo della divisione, la sezione software e servizi per il comparto gaming ha fatto registrare un calo di appena il 3% evidenziando che l’andamento dell’utenza è in realtà stabile.

In controtendenza rispetto ai dati sopra invece gli utenti attivi mensilmente su Xbox Live hanno raggiunto quota 65 milioni, rispetto ai 57 milioni registrati l’anno precedente, probabilmente grazie anche alla maggiore diffusione di Xbox Game Pass.

Commenti