Game Experience
LIVE

Visore Apple AR/VR rinviato, secondo Bloomberg

Vari problemi avrebbero costretto a rimandare il progetto

Stando a quanto riportato da Bloomberg, alcune fonti vicine a Apple, persone “che hanno famigliarità con la situazione”, il colosso della tecnologia starebbe “potenzialmente ritardando il suo primo grande nuovo prodotto dopo l’Apple Watch del 2015”. Il nuovo prodotto a cui si fa riferimento è l’headset che fonde realtà aumentata (AR) e realtà virtuale (VR). Le cause del rinvio sarebbero molteplici, e di natura tecnica.

Apple

L’annuncio del visore era atteso, da parte di Apple, per il prossimo appuntamento con la Worldwide Developers Conference 2022, fissata per il prossimo giugno, stando ai precedenti report. Il prodotto, infine, sarebbe dovuto entrare in commercio e nelle nostre case a partire da fine 2022.

A quanto pare il visore AR/VR di Apple sta attraversando un periodo pieno di “sfide di sviluppo”. Tra queste rientrano problemi di surriscaldamento, problemi alle telecamere e problemi di natura software che hanno complicato il processo di sviluppo, rendendo “più difficile rimanere in pista”.

Stando alle fonti di Bloomberg i problemi sono tali che l’annuncio del visore da parte di Apple potrebbe slittare a fine anno, o addirittura al 2023. La distribuzione, poi, inizierà nel 2023 come minimo – ammesso che quanto dichiarato da queste fonti si dimostri vero. L’affidabilità di Bloomberg è nota, ma non si può mai avere certezza alcuna riguardo le fonti.

Insomma, sembra che anche quest’anno difficilmente il mondo conoscerà un nuovo prodotto Apple. La fretta comunque non è tanta, specie per un prodotto appartenente a un mercato ancora molto piccolo. Chissà che proprio un prodotto simile non possa dare nuova spinta all’industria AR/VR, facendole guadagnare un bacino d’utenza maggiore di quello rosicato che possiede oggi quella fetta di mercato.

apple ar vr

Non resta che aspettare novità, possibilmente provenienti direttamente da Apple, cosi da avere più certezze. Se queste arriveranno non tarderemo a parlarvene, quindi restate in nostra compagnia su queste pagine.

Fonte: TweakTown

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi