Game Experience
LIVE

Twitch promette di impegnarsi di più per tutelare gli streamer dai raid d’odio

Twitch ha promesso agli streamer di impegnarsi di più per tutelarli dai raid d'odio e molestie sulle chat della piattaforma.

Twitch si impegnerà a fare di più per proteggere i creatori di contenuti da molestie e abusi. La società è stata messa sotto pressione dopo che gli streamer hanno riferito di essere stati colpiti da “raid d’odio”, che vedono grandi gruppi di persone tentare di riempire la chat di uno streamer con abusi mirati utilizzando account fittizi.

Sulla scia di questi abusi cosi diffusi e flagranti, le persone colpite insieme ad altri utenti di Twitch hanno chiesto alla società di fare di più per proteggere gli utenti, con molti streamer e sostenitori che si sono radunati dietro l’hashtag #TwitchDoBetter.

Rispondendo a tali richieste sui social media, Twitch ha affermato di voler creare “un dialogo aperto e continuo sulla sicurezza dei creatori” e ha ammesso che deve fare di più per affrontare i raid d’odio, il botting e altre forme di molestie nei confronti dei creatori emarginati.

“Grazie a tutti coloro che hanno condiviso queste esperienze difficili. Siamo stati in grado di identificare una vulnerabilità nei nostri filtri proattivi e abbiamo implementato un aggiornamento per colmare questa lacuna e rilevare meglio l’incitamento all’odio nelle chat. Continueremo ad aggiornarlo per affrontare l’emergere problemi”, ha scritto.

twitch

“Stiamo lanciando miglioramenti al rilevamento dell’evasione dei ban a livello di canale e alla verifica dell’account entro la fine dell’anno. Stiamo lavorando duramente per lanciare questi strumenti il ​​prima possibile e speriamo che abbiano un grande impatto. Il nostro lavoro non è mai finito e il tuo contributo è essenziale mentre cerchiamo di creare un Twitch più sicuro.”

La società di streaming ha anche suggerito agli utenti di saperne di più sui suoi strumenti di sicurezza esistenti e li ha incoraggiati a condividere qualsiasi feedback che potrebbero avere tramite la sua piattaforma UserVoice. Infine, vi segnaliamo che i prezzi degli abbonamenti della piattaforma sono stati ridotti del 20% da settimana scorsa.

Fonte: Gamasutra

Articoli correlati

Daniele Franco

Daniele Franco

Videogiocatore incallito, fin da piccolo, appassionato di qualsiasi genere, ma in particolare GDR ed Action Adventure. Gioco principalmente sulla piattaforma verde, ma amo e rispetto tutte le piattaforme e tutti i giocatori, le tifoserie non fanno per me, giocate e divertitevi, quello è l'importante.

Condividi