Massive Entertainment ha rivelato nelle scorse ore che in Tom Clancy’s The Division 2 Il matchmaking non sarà presente nel primo Raid.

La cosa bizzarra però è che non tutti i giocatori sono parte di un team, con tale scelta quindi che gli impedisce di poter giocare al contenuto più importante dello sparatutto di ubisoft che, ricordiamo, fa proprio dell’elemento multiplayer il proprio punto cardine.

Alexandre Guenounou, responsabile del marketing di Ubisoft, ha scritto su twitter il seguente messaggio:

“Non c’è il matchmaking, devi fare squadra attraverso la lista dei clan, le loro liste amici o invitando altri giocatori negli spazi sociali prima di lanciarti nel raid”

Il primo raid del gioco sarà “Operazione Ore Buie” e sarà disponibile dal 16 maggio 2019 per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Commenti