Game Experience
LIVE

Tiny Tina’s Wonderlands, Digital Foundry analizza le versioni Console, PS5 paga l’assenza del VRR

La redazione inglese ha testato le tre versioni di nuova generazione del gioco.

Nei giorni scorsi 2K e Gearbox Software hanno rilasciato Tiny Tina’s Wonderlands sul mercato di tutto il mondo qualche giorno fa, spin off questo appartenente all’apprezzata e nota serie di Borderlands, con protagonista anche questa volta l’inarrestabile ed intraprendente Tiny Tina, capace di dare vita con la sua mente a mondi folli e surreali.

Ed ovviamente anche questo nuovo gioco è stato messo sotto la lente d’ingrandimento da Digital Foundry, che ha deciso di concentrarsi in particolar modo sulle versioni per console di nuova generazione di Sony Interactive Entertainment e Microsoft, quindi rispettivamente PlayStation 5, Xbox Series X ed Xbox Series S.

E stando alla celebre redazione inglese, le versioni PS5 ed Xbox Series X propongono sostanzialmente delle performance molto simili, con la Modalità Risoluzione dedicata al 4K che vede una risoluzione che viaggia tra i 1.800p ed i 2160p su entrambe le console, e con il framerate fissato a 60 fps ma che presenta a volte dei piccoli cali fino ai 55 fps

Tiny Tina’s Wonderlands è finito sotto la lente d’ingrandimento della celebre redazione inglese

Invece in Modalità Performance, Tiny Tina’s Wonderlands offre due opzioni differenti a seconda dello schermo utilizzato su PlayStation 5 ed Xbox Series X. Difatti utilizzando uno schermo a 60 HZ, la risoluzione del nuovo gioco con protagonista Tiny Tina si abbassa a 1080p, con il frame rate che invece si ferma a 60 fps ma in modo granitico.

Invece utilizzando uno schermo di nuova generazione, compatibile con i 120 HZ, il framerate sale fino a 120 fps, con la versione PlayStation 5 che viaggia tra gli 80 ed i 120 fotogrammi al secondo, mentre su Xbox Series X il framerate viaggia tra i 90 ed i 120 fotogrammi per secondo. I tempi di caricamento invece sono leggermente più veloci su PS5. Proprio riguardo gli FPS, la console di Sony paga l’assenza del VRR, visto che su console Microsoft i cali di framerate sono meno percettibili grazie a questa feature.

Invece per quanto riguarda Xbox Series S, Tiny Tina’s Wonderlands offre una singola modalità che ha come obiettivo i 60fps, con una risoluzione dinamica che viaggia tra i 960p ed i 1440p. Il comparto tecnico di questa versione offre ovviamente una resa dell’erba e delle ombre inferiore rispetto alle console più potenti di Sony e Microsoft.

Qui sotto trovate il video di analisi completo di Digital Foundry, buona visione:

Tiny
Fonte: YouTube

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi