Game Experience
LIVE

The Witcher: CD Projekt conferma lo sviluppo del nuovo capitolo con Unreal Engine 5

La saga dello strigo sta per tornare!

CD Projekt RED ha annunciato proprio in questi minuti che è ufficialmente in sviluppo un nuovo capitolo della serie videoludica di The Witcher, così da permettere ai fan di gustarsi una nuova avventura nel mondo dei videogiochi dopo il rilascio dell’ultimo gioco di ruolo AAA del franchise, The Witcher 3: Wild Hunt, vincitore di 250 premi di gioco dell’anno e ampliato successivamente con Hearts of StoneBlood & Wine

Questo importante annuncio è avvenuto attraverso un post sul sito ufficiale della compagnia polacca, condividendo inoltre anche un teaser per il nuovo videogioco che mette in bella mostra uno dei simboli certamente più iconici e rappresentatevi dell’intera saga con protagonista i Witcher: un medaglione accompagnato dalla seguente frase, chiara e concisa:

“Una nuova saga ha inizio”

La saga di The Witcher è pronta a tornare!

Ma oltre al nuovo capitolo di The Witcher in sviluppo, CD Projekt RED ha annunciato una nuova partnership direttamente con Epic Games, con al centro della scena l’Unreal Engine 5. Il motore grafico del publisher americano ricoprirà infatti una parte centrale in questa nuova strategia pluriennale, grazie alla quale l’azienda polacca potrà sviluppare alcuni nuovi progetti.

Inoltre è interessante notare come The Witcher 2: Assassins of Kings, pubblicato nel corso dell’ormai lontano 2011, CD Projekt RED abbia utilizzato il suo motore di gioco proprietario, REDengine, per sviluppare i propri videogiochi.

Ma a causa di questo nuovo rapporto con Epic, gli sviluppatori del team collaboreranno a stretto contatto con il publisher americano, “con lo scopo primario di plasmare il motore di gioco per esperienze open-world, a partire dallo sviluppo del prossimo videogioco del franchise di The Witcher.

Parlando dell’utilizzo di Unreal Engine 5, Paweł Zawodny, CTO di CD PROJEKT RED, ha dichiarato quanto segue:

“Uno degli aspetti centrali della nostra trasformazione interna “RED 2.0” consiste in un maggiore focus sulla tecnologia, e la nostra cooperazione con Epic Games si basa su questo principio. Fin dall’inizio, non abbiamo preso in considerazione l’opzione più tradizionale dell’accordo di licenza; sia noi sia Epic lo vediamo come una partnership soddisfacente e duratura.

Per CD PROJEKT RED, è vitale stabilire la direzione tecnica del nostro prossimo videogioco fin dalle fasi iniziali: in passato, abbiamo speso molte energie ad evolvere e adattare il REDengine ad ogni sequel. Questa cooperazione è entusiasmante, perché aumenta l’efficienza e renderà più favorevole la pianificazione dello sviluppo, oltre a fornirci l’accesso a strumenti tecnologici all’avanguardia. Non vedo l’ora di vedere i videogiochi che andremo a creare utilizzando Unreal Engine 5!”     

Tim Sweeney, Fondatore e CEO di Epic Games, ha sottolineato diversi aspetti della partnership:

“Epic ha costruito Unreal Engine 5 affinché i team di sviluppo potessero creare mondi aperti e dinamici con un livello di dettaglio mai visto prima. Siamo onorati dall’opportunità di lavorare con CD PROJEKT RED per spingere insieme i limiti dello storytelling interattivo e del gameplay, e di ciò ne beneficerà tutta la community di sviluppatori per anni a venire.”

Infine segnaliamo come CD Projekt RED ha fornito una conferma che il REDengine, motore grafico di Cyberpunk 2077, continuerà ad essere utilizzato per lo sviluppo della prossima espansione del gioco con protagonista Night City e V.

The-Witcher-3-Wild Hunt-Ciri

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi