Game Experience
LIVE

The Medium, la patch 1.03 è ora disponibile su PS5

L'aggiornamento in questione risolve alcuni problemi con il sistema di Trofei.

Bloober Team ha pubblicato proprio in queste ore un nuovo tweet dove informa tutti i giocatori alle prese con The Medium che da ora è disponibile la patch 1.03 della versione PlayStation 5 dell’apprezzato titolo horror.

Come confermato dal team di sviluppo polacco stesso, questo nuovo upgrade è disponibile sulla console di nuova generazione di Sony Interactive Entertainment, andando a risolvere in particolar modo alcuni problemi riguardanti il sistema dei Trofei di PS5.

Cari giocatori di PlayStation! La patch 1.03 è ora online. La più importante delle modifiche introdotte: correzione del sistema dei Trofei. Ricordatevi di aggiornare il gioco! Molte grazie a tutti coloro che ci hanno aiutato e supportato con i dati. Stiamo lavorando per ulteriori miglioramenti!

Vi ricordiamo infine che The Medium è disponibile su PlayStation 5 sia fisicamente che digitalmente dal 3 settembre 2021. Nello stesso giorno inoltre sono finalmente approdate sul mercato di tutto il mondo anche le versioni fisiche di Xbox Series X, Xbox Series S e PC, che ricordiamo sono state rilasciate in precedenza soltanto in formato digitale.

Per chi non conoscesse l’ultima opera di Bloober Team, in questo titolo i giocatori vestono i panni della medium Marianne, donna questa che è dotata a sua sfortuna di poteri paranormali che le consentono di interagire con il mondo dell’aldilà così da poter comunicare con i morti e risolvere alcuni problemi che si ripercuotono nel mondo reale. Il tutto è arricchito dalla versione del pittore polacco Zdzislaw Beksinski che dona un’aurea più unica che rara all’hotel Niwa, luogo in cui è avvenuto un massacro violentissimo e di inaudita ferocia.

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi