NOTIZIE

The Division 2: Digital Foundry analizza il gioco su console next-gen

Bene su Xbox Series X|S, ma c'è qualcosa che non va con PlayStation 5

The Division 2 si è visto recentemente aggiornare con supporto alle console next-gen, Xbox Series X|S e PlayStation 5, quindi non poteva assolutamente mancare un attenta analisi del comparto tecnico da parte del team di esperti di Digital Foundry, che ha prontamente confezionato un video confronto.

Quale delle versioni di The Division 2 è la migliore? La risposta è, categoricamente, quella Xbox Series X, in buona parte per via di una serie di fastidiosi problemi che affliggono la controparte PlayStation 5, che al momento viene definita pressoché disastrosa. Scopriamo insieme perché.

The Division 2, con l’update next-gen, ambisce prevalentemente, e in parte riesce, a offrire 60 fps su tutte e tre le piattaforme, sebbene non vi riesca in modo perennemente costante, mostrando una certa variabilità. La versione PlayStation 5 è tra tutte la più stabile, seguita a ruota da quella Xbox Series S e infine da quella Xbox Series X, che perdono qualche colpo nelle sequenze di gioco che prevedono differenti effetti di trasparenza simultaneamente su schermo. Nonostante ciò, la maggiore delle console Microsoft riesce a offrire una risoluzione dinamica compresa tra i 1800p e 2160p (4K), contro i 1080p/1890p di PlayStation 5. La più contenuta Xbox Series S si accontenta di viaggiare tra i 900p e i 1080p.

In termini di puro dettaglio grafico, la maggiore di casa Microsoft non offre molto più della versione Xbox One X di The Division 2, ma comunque grazie ai più rapidi caricamenti concessi dalla memoria SSD riesce a ridurre l’effetto pop-in di texture e geometrie al minimo sino a una certa distanza. Un gradito miglioramento, che vede Xbox Series X offrire quella che sostanzialmente è una versione con un maggiore frame rate, caricamenti più rapidi e qualche rifinitura grafica in più rispetto alla precedente generazione.

è quando si guarda alla versione PlayStation 5 di The Division 2 che ci si rende conto che tutto ciò è assente. Peggio ancora: come fa notare il video di Digital Foundry, il gioco sulla next-gen Sony risulta peggiorata rispetto alla versione PlayStation 4 Pro. Si nota la totale assenza di effetti quali le luci volumetriche, il rendering degli effetti atmosferici e gli effetti particellari del fumo e della nebbia; perfino alcuni effetti di riflesso risultano assenti all’appello. Tutte cose che erano presenti su PlayStation 4 Pro. I tempi di caricamento sono inoltre risultati più lenti rispetto a quelli di Xbox Series X|S cosa che, come fa notare il filmato stesso, è una rarità: solitamente in questo aspetto PlayStation 5 risulta in testa.

The Division 2