State of Decay 2: Digital Foundry ci mostra le differenze tra Xbox One e Xbox One X

Vediamo come se la cava State of Decay 2 sulle console di Microsoft in questa nuova analisi di Digital Foundry.

Da pochi giorni è uscito l’atteso survival game a tema zombie di Undead Labs e Microsoft, ossia State of Decay 2, mentre quelli di Digital Foundry sono già riusciti a pubblicare un’esaustiva analisi delle prestazioni di gioco, confrontando così la versione base di Xbox One con quella premium di Xbox One X.

Come potete constatare voi stessi dando un’occhiata al video-analisi in questione, e che abbiamo riportato esattamente in testa all’articolo, il videogioco presenta a differenza del titolo precedente un diverso motore grafico in sostituzione del CryEngine, cioè l’utilizzatissimo Unreal Engine 4.

Comunque sia, gli esperti della rubrica tecnologica hanno notato un uso molto forte del motion blur in movimento, il quale porta spesso e volentieri a una sporcizia della resa visiva e alla creazione di artefatti, soprattutto sulla versione base Xbox One. Inoltre, sulla versione standard della console di Microsoft la distanza visiva è, ovviamente, minore rispetto alla versione Xbox One X, con un pop-in della vegetazione a una distanza di un paio di metri dal personaggio. Sarà dunque la console di metà generazione a regalarvi panoramiche più interessanti e maggiori contenuti su schermo.

Per quanto riguarda invece la quantità di pixel, Digital Foundry ci informa che è presente su Xbox One standard una risoluzione dinamica fino a un massimo di 1600x900p, mentre su Xbox One X si arriva fino a un massimo di 3840x2160p, ossia il 4K reale e nativo. Purtroppo, l’utilizzo di una risoluzione dinamica non impedisce al gioco di evitare i frequenti cali di frame fino a 20FPS e frame pacing su tutte e due le piattaforme, soprattutto quando si è alla guida di un veicolo. Nonostante ciò, è curioso notate come nella versione base il gioco gira a un frame-rate medio di 10FPS in più rispetto alla versione per Xbox One X, superando spesso i 30FPS nelle situazioni più calme.

Ricordiamo che State of Decay 2 è disponibile all’acquisto esclusivamente per le piattaforme Windows 10 e Xbox One con supporto a Xbox One X. Inoltre, è disponibile anche all’interno del catalogo di Xbox Game Pass e fa parte del programma Xbox Play Anywhere.

Voi cosa ne pensate? Su quale piattaforma lo state giocando?

Commenti