Game Experience
LIVE

Squid Game accoglie da oggi il doppiaggio in italiano

Netflix dà l'annuncio con un nuovo tweet.

Il mese di settembre 2021 è stato letteralmente scosso dal rilascio di Squid Game su Netflix, nuova serie TV coreana che è riuscita in modo certamente inaspettato a conquistare in poco tempo un successo straordinario sia di pubblico che di stampa specializzata.

Come certamente saprete già, la nuova serie TV ad opera del regista nonché creatore Hwang Dong-hyuk è stata rilasciata nella nostra Italia esclusivamente in lingua originale, con tutti gli abbonati del Bel Paese alla nota piattaforma di streaming che si sono visti costretti a guardare la serie in coreano con i sottotitoli in italiano.

Ma ecco che Netflix ha annunciato con un nuovo simpatico tweet – in coreano – che da oggi, 30 novembre 2021, è finalmente disponibile anche il doppiaggio in italiano, cosa certamente utile per tutti coloro i quali non abbiano ancora visto Squid Game e che non siano tra coloro i quali preferiscono gustarsi un’opera d’intrattenimento in lingua originale.

Grazie a questa novità quindi la celeberrima Serie TV sud coreana potrà raggiungere un pubblico ancora più vasto di quanto già non sia riuscita a fare, ricordandovi proprio in tal senso come nonostante l’assenza del doppiaggio in italiano la serie sia riuscita ad imporsi al primo posto dei prodotti più visti sulla nota piattaforma in Italia per svariate settimane.

Intanto per i pochi che non conoscessero Squid Game, l’ultima opera di Hwang Dong-hyuk vede 456 concorrenti dover partecipare a tutta una serie di giochi per bambini, trasformati dalla produzione targata Netflix in giochi terrificanti dove la morte è sempre dietro l’angolo, con l’obiettivo di poter mettere le mani su un imponente montepremi che raggiunge nientemeno che l’impressionante cifra di 45,6 miliardi di won.

Archiviata questa importante novità, sapevate che la nuova serie tv sud coreana ha rappresentato un successo a dir poco clamoroso per Netflix avendo generato cifre da capogiro?

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Nasco Nintendaro grazie al Super Nintendo per poi subìre la seduzione d'altri lidi, con monoliti neri e croci verdi. Per fortuna che ancora una volta arrivò Navi a dirmi: "Ehy listen..."

Condividi