Stando a quanto riportato dalla redazione di ANSA.IT in queste ore, apprendiamo che l’istruttoria dell’Autorità meglio conosciuta come antitrust, ha emesso una sanzione nei confronti di Sony Interactive Entertainment Europe Limited, Sony Interactive Entertainment Network Europe Limited e Sony Interactive Entertainment Italia S.p.A.

Il motivo della multa è legato ad un’azione di condotta “suscettibile di indurre in errore i consumatori” a causa della “carenza delle informazioni” fornite sia sulla confezione della Playstation 4 che durante il processo di acquisto di videogiochi tramite Playstation Store “in ordine ad un elemento rilevante delle caratteristiche dei prodotti, riguardante la necessità di dover sottoscrivere un abbonamento a pagamento per poter utilizzare la console e i videogiochi in modalità multiplayer online“.

Stando a quanto riportato sul Bollettino settimanale dell’antitrust, la multa è quindi dovuta ad una carenza di informazioni sulla confezione di PlayStation 4 e su PlayStation Store per quanto riguarda le spese da sostenere per accedere al gaming online. In questo modo, quindi, viene falsato “in misura apprezzabile il comportamento economico del consumatore“, che non è informato dei costi da sostenere successivamente.

Al momento il colosso Giapponese non ha rilasciato dichiarazioni in merito.

Commenti