Durante la giornata di ieri durante un intervista con Game Informer, From Software ha rivelato che Sekiro: Shadows Die Twice avrà un sistema di progressione differente da quello visto fino ad ora nei Dark Souls.

In Dark Souls era possibile far crescere il proprio personaggio scegliendo tra le varie statistiche come forza, destrezza e intelligenza a seconda del proprio stile di combattimento. In Sekiro: Shadows Die Twice invece non saranno presenti queste specifiche abilità, in quanto il personaggio rimarrà fedele alla sua natura di shinobi.

Quando si elimineranno i nemici nel gioco si otterranno delle particolari monete che però non verranno “perse” quando si morirà. La progressione sarà lenta ma costante e si guadagneranno punti abilità da poter spendere in un albero di abilità. Il director Hidetaka Miyazaki ha dichiarato che sarà presente un meccanismo per assegnare i punti al giocatore che metterà comunque tensione, per cercare di non morire. From Software ha mostrato tre diverse categorie per il Lupo, il protagonista del gioco: una basata sulle arti shinobi, una samurai e una sul miglioramento del braccio artificiale.

Ricordiamo che Sekiro: Shadows Die Twice verrà rilasciato il giorno 22 marzo 2019 per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Acquista su Amazon.it

     

     

    Commenti