NOTIZIE

SEGA: ufficialmente venduta la divisione arcade occidentale

Lo scorso anno non è stato molto positivo per Sega. I problemi con il lavoro da casa a causa della pandemia hanno fatto sì che Sega rimanesse molto indietro rispetto al suo programma di rilascio per il 2021, con metà dei suoi titoli pianificati rimandati al 2022 o addirittura ancora più avanti. Questa situazione non è andata meglio per le sale giochi di Sega. Con i blocchi per il COVID19 che impediscono a chiunque di andare ovunque, le divisioni arcade di Sega hanno subito gravi perdite nell’ultimo anno. Sega ha già venduto la sua divisione arcade con sede in Giappone, Sega Entertainment Co., e ora ha anche annunciato ufficialmente la vendita della sua divisione arcade con sede in Occidente.

Sega Sammy ha venduto Sega Amusements International (SAI) a Kaizen Entertainment Limited, una nuova società creata dall’ex team dirigenziale della divisione. Tuttavia, Kaizen continuerà a gestire Sega Amusements International con il suo vecchio nome e continuerà a sviluppare, produrre e vendere prodotti arcade con marchio Sega su licenza. Ciò significa effettivamente che Sega Amusements International continuerà a operare come propria attività in modo indipendente.

Le ragioni dichiarate di Sega per l’abbandono di SAI erano dovute al fatto che le sue attività erano state “significativamente influenzate da COVID19“, per “costruire una struttura organizzativa in grado di adattarsi ai cambiamenti nell’ambiente di mercato” e per “ridurre i costi”. Sega ha osservato che le vendite di macchine arcade sono “diminuite in modo significativo” in Europa e negli Stati Uniti, entrambi duramente colpiti dalla pandemia. Queste le parole di Paul Williams, capo di SAI da 22 anni e ora anche CEO di Kaizen Entertainment.

Sono estremamente lieto di aver concluso questo accordo che assicura il futuro del mio team di dipendenti che mi hanno supportato nel corso degli anni. Continueremo a lavorare a stretto contatto con i nostri amici e colleghi di SEGA Japan per sviluppare giochi di divertimento per il mercato occidentale, insieme allo sviluppo di giochi con il nostro team interno di ricerca e sviluppo”.

Williams ha aggiunto di avere una visione ottimistica del futuro di SAI ora che i vaccini sono in fase di lancio e i blocchi si stanno ritirando in gran parte del mondo.

SEGA vende Amusements International, la divisione arcade occidentale