Game Experience
LIVE

Scambia AirPod per ibuprofene e invia un audio dallo stomaco

Questo è quanto accaduto a una ragazza di ventisette anni

Questa è una storia che si può definire letteralmente tragicomica. Si, perché fa senza dubbio sorridere l’idea di una persona che scambia un AirPod per una pastiglia e lo ingoia, inviandoci perfino un messaggio vocale in seguito. Resta però un fatto che ha comportato per la povera malcapitata un rischio per la salute.

Protagonista della vicenda è una ragazza di 27 anni, nota su TikTok, Carli Bellmer. Una volta compiuto il gesto d’ingoiare l’AirPod anziché la pastiglia è stata la difficoltà necessaria per ingoiarla, quindi ha avuto conferma quando, guardandosi in mano, ha visto la pastiglia ancora sul palmo e notato l’assenza dell’auricolare.

Fortunatamente Carli ha potuto espellere l’auricolare senza riportare danni, tuttavia la cosa buffa sta nel fatto che per tutto il tempo l’AirPod ha continuato a funzionare, collagato allo smartphone, al punto che è stato possibile registrare un audio dallo stomaco – un audio molto particolare, senza ombra di dubbio.

Una storia che si è deciso di divulgare non solo per il suo aspetto a tratti comici, ma anche per sensibilizzare gli utenti sul rischio reale di commettere il medesimo errore, viste le dimensioni ridotte delle cuffie AirPod. Questa volta la storia è andata a lieto fine, ma sarebbe potuta andare molto, molto peggio. Forse Apple in futuro dovrà tenere conto del rischio che accompagna realizzare degli auricolari di dimensioni cosi compatte. Se siete possessori di un paio di auricolari AirPod, speriamo siate molto attenti quando li rimuovete; forse conviene trovare un posticino da dedicare a loro lontano da pastiglie, caramelle o altri prodotti per i quali possano essere confusi!

E voi cosa avete da dirci? Avete mai corso il rischio di buttar giu un oggetto errato al posto di una pastiglia (una batteria a bottone, una monetina ecc…)? Se avete qualche aneddoto al riguardo, ovviamente sperando riguardi una storia finita in una semplice risata, fatecelo sapere!

Fonte: Daily Mail

Articoli correlati

Giovanni Carrieri

Giovanni Carrieri

Amante dei videogiochi sin dalla più tenera età ho trascorso la fanciullezza sulle console per poi passare, crescendo, al PC, mia attuale piattaforma di riferimento. Amo in particolar modo i giochi di ruolo e gli adventure, specie se open world e con una componente narrativa ben scritta e sceneggiata. Non disdegno il gioco multiplayer, sempre che la compagnia sia buona.

Condividi