Game Experience
LIVE

S.T.A.L.K.E.R. 2: è un’esclusiva Xbox Series X|S e PC; Disponibile dal lancio su Game Pass

Lo conferma il PR di GSC Game World!

S.T.A.L.K.E.R. 2 è senza ombra di dubbio uno dei titoli più attesi del 2021, con il responsabile PR di GSC Game World, team di sviluppo del gioco, che ha confermato proprio in questi minuti che il secondo capitolo della serie sarà un’esclusiva Xbox Series X|S e PC, approdando inoltre sin dal day one su Xbox Game Pass.

Riguardo quest’ultimo aspetto però l’uomo non ha chiarito se il gioco verrà incluso nel servizio in abbonamento del colosso americano, sin dal lancio, anche su PC e non soltanto sulle nuove console Microsoft.

Detto ciò il PR ha poi ribadito anche in questa nuova intervista che S.T.A.L.K.E.R. 2 girerà a 4K su Xbox Series X, il tutto sublimato dal ray tracing, feature che sarà disponibile anche Xbox Series S e quindi non soltanto sul modello di console più potente.

Ricordiamo inoltre che il titolo di GSC Game World verrà rilasciato nel corso del 2021 e possiamo definirlo come il capostipite dell’iconica serie di Metro.

S.T.A.L.K.E.R. 2 godrà di un’ambientazione open world, con cambiamenti dinamici che andranno ad influenzare orario e condizioni meteo, catapultando i giocatori in una zona contaminata dove dovranno faticare molto per sopravvive alle tante, temibili creature che la popolano.

S.T.A.L.K.E.R. 2

DESCRIZIONE S.T.A.L.K.E.R. 

S.T.A.L.K.E.R. è una serie di videogiochi, sviluppati dalla società ucraina GSC Game World e composta da tre titoli. I tre capitoli sviluppati sono stati prodotti esclusivamente per Microsoft Windows.

Il gioco è ambientato in una “Zona” di 30 km compresa nelle vicinanze di Černobyl’ dopo il disastro correlato, in Ucraina. In un futuro post-apocalittico un nuovo strano fenomeno colpisce l’area rendendo la zona più contaminata di prima.

L’esercito circonda la zona di alienazione impedendo ogni accesso. Tuttavia in molti si stabiliscono comunque nonostante i pericoli: chi in cerca di fortuna, chi per fuggire dal mondo, chi per approfittare della situazione e depredare. Questi individui vengono genericamente chiamati S.T.A.L.K.E.R. Il nome, lo stesso della serie, significa “Scavengers Trespassers Adventurers Loners Killers Explorers Robbers” (“sciacalli trasgressori avventurieri solitari assassini esploratori rapinatori”).

In questa zona sono presenti varie anomalie inspiegabili, sempre più diffuse verso il centro. Queste anomalie producono, ad esempio, fuochi perpetui, sbalzi di gravità e pressione, scosse elettriche che si originano dal nulla ecc. affiancate da un livello di radiazioni elevatissimo. Oltre a questo sono presenti anche piante, animali e persino persone mutate, molto spesso pericolose. All’interno del territorio iniziano a formarsi diverse fazioni di Stalker che si prefiggono vari scopi; inoltre nella Zona si stabiliscono gruppetti di scienziati e di militari che tentano di riprendere il controllo.

È in questo contesto che si svolgono le trame dei titoli della serie, dove il giocatore prende il controllo di un personaggio (diverso per ciascun titolo) ed ha modo di conoscere ed esplorare la Zona ed i suoi avvenimenti. Gli intrecci delle trame del gioco avvengono tra il 2006 ed il 2011.

Iscrivetevi alla community Facebook quì shorturl.at/rEMO3

Iscrivetevi alla community Telegram https://t.me/Xbox_Italia_Community

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le notizie riguardanti le console e i vostri giochi preferiti, Game-experience.it è qui per voi!

Fonte: Twitter

Articoli correlati

Alberto Rossi

Alberto Rossi

Videogioco praticamente da sempre, con il desiderio inesauribile di vivere fantastiche avventure in mondi affascinanti, potendo in questo modo assaporare quella splendida sensazione di libertà che mi è stata preclusa nella vita reale. E poi diciamocelo chiaramente: videogiocare su una sedia a rotelle è decisamente comodo!

Condividi