Quando furono lanciate Xbox One e Playstation 4 nel “lontano” 2013, Call of Duty Ghosts fu il capitolo della nota serie di transazione tra le due generazioni. Il gioco infatti uscì sia per Playstation 3 che per Xbox 360 oltre che sulle due nuove console, e questa strategia potrebbe essere adottata anche sulle future console che sempre più rumor danno in arrivo già per il prossimo anno.

Alcune nuove informazioni “ufficiose” emerse in queste ore vedrebbero infatti il prossimo capitolo della saga di Call of Duty (in uscita a ottobre/novembre del 2019 ndr) in sviluppo anche per le console di nuova generazione targate Sony e Microsoft.

Il tutto è emerso grazie ad un annuncio di lavoro pubblicato da Infinity Ward (che sarà lo sviluppatore del capitolo 2019 della serie Call of Duty ndr), la quale ha confermato di essere alla ricerca di un Associate Game Designer. Questa figura andrà inserita nel team che si sta occupando di sviluppare un titolo per la nuova generazione, che senza girarci troppo attorno è appunto PS5 e Xbox Scarlett (nomi provvisori).

Interpellata sulla vicenda la software house californiana non ha al momento voluto confermare o smentire la notizia.

In ogni caso vi ricordiamo l’uscita del prossimo capitolo della serie ovvero Call of Duty: Black Ops 4 è fissata al 12 ottobre su Playstation 4, Xbox One e PC.

Commenti