NOTIZIE

Resident Evil Village sembrerebbe avere una meccanica di crafting

Dal provato del Tokyo Game Show 2020 emergono alcuni dettagli abbastanza interessanti sul videogioco horror di Capcom.

I nemici di Resident Evil Village non lasceranno cadere a terra soltanto del denaro, ma anche dei materiali da utilizzare in un nuovo sistema di crafting, proprio come confermato da Eiko Kano che ha giocato al titolo in anteprima nel corso del Tokyo Game Show 2020.

Il nuovo capitolo della serie horror in arrivo nel 2021 sulle piattaforme PC, PlayStation 5 e Xbox Series X|S ha così a tutti gli effetti una meccanica di crafting, tipica dei videogiochi survival.

Il comico e cantante Eiko Kano ha potuto provare in anteprima il titolo di Capcom all’evento in questione, anche se per via di problemi tecnici lo schermo del gioco non era visibili agli utenti, i quali si sono dovuto accontentare del comparto sonoro, del doppiaggio inglese e delle impressioni di Kano.

Sempre nel corso dell’evento, il produttore Tsuyoshi Kanda ha fatto sapere che il team sta prendendo in considerazione l’eventualità di effettuare un porting del titolo anche per PlayStation 4 e Xbox One.

Se volete dare un’occhiata a Eiko Kano che gioca a Resident Evil Village, e non al gioco stesso che risulta oscurato, potete dirigervi al momento 2:06:02 del video riportato qui sotto.

Che ne pensate?

Descrizione – Resident Evil Village

Vivi un’esperienza survival horror senza precedenti nell’ottavo capitolo della serie principale di Resident Evil: Resident Evil Village.

Ambientata alcuni anni dopo gli eventi del pluripremiato Resident Evil 7 biohazard, la nuova vicenda ha inizio con Ethan Winters e la moglie Mia che hanno ritrovato la tranquillità in una nuova casa, dimenticando gli orrori del passato. Ma proprio mentre cercano di ricostruire la loro vita insieme, la tragedia li investe nuovamente.

  • Azione in prima persona – I giocatori assumono il ruolo di Ethan Winters e affrontano gli scontri ravvicinati e i drammatici inseguimenti attraverso una prospettiva in prima persona.
  • Volti familiari e nuovi nemici – Chris Redfield è sempre stato un eroe della saga di Resident Evil, ma in Resident Evil Village sembra spinto da oscuri motivi. I nuovi nemici che popolano il villaggio braccheranno Ethan senza sosta, tentando di ostacolare ogni suo tentativo di comprendere l’incubo in cui è precipitato.
  • Un villaggio vivo e pulsante – Il misterioso villaggio in cui si svolge il gioco non è solo lo scenario di terribili eventi, ma un vero e proprio coprotagonista che nasconde misteri da svelare e orrori da cui fuggire.
resident evil village

Continuate a seguirci per rimanere informati su tutte le notizie riguardanti le console e i vostri giochi preferiti, Game-experience.it è qui per voi!